Fondo di solidarietà: accordo Marche – sindacati

Consolidamento con cifra che arriva a quasi 3 milioni di euro nel 2019, 3 milioni per il 2020 e altrettanti per il 2021

Fondo di solidarietà: sindacati e Regione Marche hanno sottoscritto un’intesa con la quale si consolida il Fondo che giunge a quasi 3 milioni di euro nel 2019 e a 3 milioni per il 2020 e altrettanti per il 2021.

E’ questo il risultato di una serie di incontri, che si sono tenuti nei mesi scorsi, tra Cgil, Cisl e Uil Marche, il consigliere delegato alla Sanità e ai Servizi sociali, Federico Talè, e il dirigente del Servizio salute, Giovanni Santarelli.

Con queste somme, Cgil, Cisl e Uil sottolineano che si potrà far fronte, agli aumenti delle tariffe dei servizi socio-sanitari e intervenire a sostegno degli ospiti delle strutture che si trovano in condizioni meno abbienti, per la salute mentale consolidando la sperimentazione in atto ed allargandola ad alcuni servizi socio sanitari per disabili e gli anziani.

Un successivo incontro tra le parti, che si terrà a gennaio, definirà le tipologie di servizi per disabil e anziani su cui intervenire: cifre che avranno un riflesso sulle spese che Comuni e famiglie hanno sostenuto nel 2018. “Questo importante risultato è dovuto al grande impegno dei sindacati e del consigliere Talè – dichiarano Cgil, Cisl e Uil – cui va dato atto di avere saputo raccogliere la richiesta di una risposta più ampia e consistente al delicato tema dell’aumento delle tariffe” registrato nell’ultimo biennio.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.