Imprese ecosostenibili: a Perugia sempre più numerose

E’ quanto emerge dal nono Rapporto GreenItaly realizzato da Fondazione Symbola e Unioncamere

Si allarga il numero delle imprese della provincia di Perugia che hanno scoperto una vocazione ‘Green’ e stanno percorrendo la strada della eco sostenibilità. Sono 3.870 le imprese che hanno investito nel periodo 2014-2017, o prevedono di farlo entro la fine del 2018 (nell’arco, dunque, di un quinquennio), in prodotti e tecnologie green, per ridurre l’impatto ambientale, risparmiare energia e contenere le emissioni di CO2. Una strada ‘verde’ lungo la quale, in provincia di Perugia, si è ritrovata una impresa su quattro, il 24,6% di tutte quelle con almeno un dipendente, escluse le imprese agricole e gli studi professionali. E solo nel 2018, 4000 ‘Green Jobs’ – profili professionali che applicano competenze ‘verdi’ – si devono alle imprese della Green Economy perugina. Un valore destinato a salire ancora entro l’anno. Lo testimonia il nono Rapporto GreenItaly firmato da Fondazione Symbola e Unioncamere,  presentato dalla Camera di Commercio di Perugia.

Giorgio Mencaroni, presidente della Camera di Commercio di Perugia: “Oggi, in tempi ancora molto duri per il nostro sistema economico provinciale, un numero sempre più consistente di imprese, parla il linguaggio della green economy. Che significa rispetto per l’ambiente, tutela del territorio e delle sue risorse. Un linguaggio, peraltro, strettamente connesso con l’innovazione in tutte le sue forme, inclusa l’adozione delle tecnologie di Impresa 4.0. Scelte coraggiose e vincenti, con le imprese che stanno investendo in Green,  che diventano più sostenibili e più competitive. E che assumono di più”.

Il sistema imprenditoriale perugino si colloca nella parte medio alta della graduatoria delle province italiane: 26esimo posto per numero di imprese (3870) che hanno investito tra il 2014 e  il 2017 e che stanno investendo in prodotti e tecnologie green nel 2018; 31esimo posto per le 4000 assunzioni ‘Green Jobs’ previste dalle imprese nel 2018.

Dalle risultanze del nono Rapporto GreenItaly emerge come la scelta ‘verde’ rappresenti per le nostre imprese un indubbio fattore di competitività, che trova le sue radici nel peculiare modello economico italiano, in cui efficienza, qualità e bellezza, coesione sociale e legami territoriali alimentano i fatturati delle imprese.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.