Camera di Commercio di Perugia: presentata ‘Unica Umbria’

Sito e app per le imprese, che potranno portare all'attenzione del visitatore e del turista le proprie tipicità

La Camera di Commercio di Perugia ha presentato Unica Umbria, progetto web che porta in rete la straordinaria unicità di una terra, fusa nei ritmi antichi di una vita a dimensione d’uomo. Unica Umbria – sito www.unicaumbria.it e App – che rende testimonianza di un piccolo mondo di lavoro e operosità, di imprese e prodotti “eccellenti”. Unica Umbria lancia, sul web, la storia vera di una terra Unica, i suoi paesaggi, i segni dell’arte, rintracciabili in ogni borgo e vicolo di millenaria esistenza, fin nei sapori e negli odori delle sue tante eccellenze enogastronomiche. Tutto in Unica Umbria.

Il progetto “Unica Umbria” nasce da una idea semplice, ma impegnativa: comunicare allo sconfinato popolo del web le molteplicità che compongono la straordinaria unicità della terra umbra. Giorgio Mencaroni, presidente della Camera di Commercio di Perugia: “Unica Umbria mette in rete il territorio con l’intento di trasformare i mille volti, le mille risorse, le mille realtà dell’Umbria, in un valore Unico per chi voglia conoscere, esplorare e portare con sé un’emozione indimenticabile. Scrutando tra le proposte di Eventi che animano la regione nel corso dell’anno, tra le offerte selezionate di Ospitalità e Ristorazione, tra le Produzioni di qualità più tipiche o
innovative del Food&Drink, dell’Artigianato e del Design. Entrando in contatto con storiche imprese che affondano le loro radici nel tempo e si raccontano nei Musei Aziendali”.

La Camera di Commercio di Perugia rappresenta le attività economiche e persegue l’obiettivo di valorizzare il potenziale produttivo del territorio anche in chiave turistica. Unica Umbria è puntata verso questo obiettivo. Sito e App sono caratterizzati dalla geo-localizzazione delle informazioni e questo permette all’utente di spostarsi in maniera semplice e veloce, rintracciando sulle mappe attività e luoghi di interesse. Unica Umbria è stata realizzata come un network, aperto e in continuo cambiamento, costruito in condivisione con le imprese, selezionate sulla base di requisiti predefiniti, chiaramente diversi a seconda del settore di attività.

Al momento i settori referenziati su Unica Umbria sono quelli dell’enogastronomia, con i produttori di olio, vino, cioccolato, birra, formaggio; del tessile-cashmere; dell’artigianato, che include aziende del settore orafo e della ceramica, cui si stanno aggiungendo il ferro battuto e le vetrate artistiche. “Ciò che è importante per noi, è proporre al turista un’esperienza vissuta a contatto con il mondo produttivo” ha sottolineato Mencaroni. “E’ per questo motivo che, fra i criteri di selezione del network Unica Umbria, abbiamo voluto inserire la disponibilità a fare visite guidate, offrire degustazioni in azienda o organizzare laboratori”.

Concetti ripresi e approfonditi nel convegno di presentazione “Unica Umbria – Turismo 2.0 fra sogni virtuali e viaggi reali”, inserito nel programma della Festa della Rete, che ha visto gli interventi di Giorgio Mencaroni, presidente camerale, Edoardo Massimo del Mastro, alias Mente Nomade, blogger e viaggiatore solitario, Francesco Ponzio, Giovanni Cipolla e Silvia Calcavecchio, tre giovani intrepidi siciliani lanciati nell’avventura “A Pechino col Pandino”, con destinazione finale: Perugia “Festa della Rete!”, Human Safari, ovvero Nicolò Balini, fotografo e videomaker italiano. Moderatore del dibattito Bruno Petronilli.

Il nuovo passo nella comunicazione digitale della Camera di Commercio si innesta in un processo di innovazione che la Camera perugina ha avviato fin dagli anni ’70, quando si cominciò a mettere in rete i dati sulle imprese: era Internet prima di Internet! Da quel momento l’informatica e la telematica sono entrate nel Dna delle Camere di commercio, provocando una mutazione genetica che le ha trasformate in una delle pubbliche amministrazioni più avanzate del Paese.

Oggi c’è da assistere le imprese nella digital trasformation, ben lontana ancora dall’essere compiuta.
Ed entrare a far parte del network Unica Umbria è anche una leva per sollecitare le imprese ad essere presenti e attive sul web. Sembra incredibile in questo contesto, ma ci sono ancora moltissime imprese che non hanno un sito web, che sono invisibili online e, peggio ancora, pensano che il web semplicemente non serva.

Senza dire, invece, che la rivoluzione digitale ha determinato un cambiamento profondo anche nei comportamenti dei turisti, dalla fase di scelta a quella di ricerca di esperienze autentiche. Tra tutti gli utenti che navigano sul web: il 91% ha prenotato online almeno un prodotto o un servizio e utilizza i motori di ricerca come principale fonte per organizzare una vacanza; il 42% utilizza uno smartphone o un tablet per prenotare e informarsi. E in un futuro vicinissimo, dovremo confrontarci con il fatto che i consumatori “Millennials” saranno nel 2025 la metà dei viaggiatori a livello mondiale. Quindi bisogna essere attenti alla comunicazione web, essere presenti e fare “buona” comunicazione. Per la Camera di Commercio di Perugia la risposta si chiama Unica Umbria.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.