Energia sostenibile: il Comune di Serrenti si è aggiudicato il premio “Cresco Awards”

Il Comune di Serrenti con il suo progetto finanziato dalla Regione si è aggiudicato il premio "Cresco Awards – Comuni sostenibili e agenda 20130"

energia sostenibile

Finanziato dalla Regione con i Fondi POR FESR 2014-2020, per l’asse Energia sostenibile e qualità della vita, azione 4.3.1, il progetto di Rete Intelligente progettato dal Comune di Serrenti si è aggiudicato il premio ENEL “Cresco Awards – Comuni sostenibili e agenda 20130” promosso dalla Fondazione Sodalitas. Il premio è stato assegnato a Rimini, nel corso della 35esima Assemblea annuale dell’ANCI. Serrenti è uno dei Comuni in Sardegna che più sta investendo nel settore dell’energia rinnovabile e delle reti intelligenti, e sono ben nove gli impianti installati su edifici pubblici alimentati da energia rinnovabile. Il progetto premiato a Rimini, la “Casa dell’Energia”, rientra tra quelli sostenuti finanziariamente dall’Assessorato dell’Industria, all’interno del programma di efficientamento energetico e micro reti nelle strutture pubbliche dell’isola.

“Il premio assegnato al Comune di Serrenti è un riconoscimento alle buone pratiche sull’efficienza energetica, un tema che, come Assessorato, abbiamo stimolato in questi anni, non solo con finanziamenti ad hoc ma anche attraverso una capillare opera di informazione sul territorio”, ha detto l’assessora Maria Grazia Piras. “Non ci stancheremo mai di ripeterlo: l’eco-efficienza e la riduzione di consumi di energia primaria negli edifici e nelle strutture pubbliche sono un elemento chiave della nostra politica energetica. E il ruolo dei Comuni, ai quali sono stati destinati ingenti risorse per predisporre progetti in materia, è fondamentale. Il riconoscimento a Serrenti è anche un premio a tutte quelle amministrazioni che stanno lavorando per aumentare la propria efficienza energetica e rendere più ‘verdi’ i paesi della Sardegna”.

A Serrenti, destinatario di un finanziamento di 118mila euro, sarà realizzato un intervento sperimentale nel complesso Scuola media e Teatro di via Gramsci, già dotato di impianto fotovoltaico. Grazie a tecnologie smart grid e lo sviluppo di una micro rete, gli impianti saranno ottimizzati con l’obiettivo di garantire l’autoconsumo. L’intervento si configura come primo smart building comunale che integra l’impianto fotovoltaico attualmente in esercizio con un sistema di accumulo. Risultato: da un lato, l’energia sarà distribuita in maniera intelligente, dall’altro, il Comune avrà garantito un consistente risparmio energetico. Si tratta di un primo passo verso una futura micro rete comunale scolastica-sportiva-ricreativa, composta dalla Scuola media, dal Teatro, dalla Scuola elementare, su cui è installato un ulteriore impianto fotovoltaico, dalla Scuola materna e dalla Palestra comunale. A Serrenti, insomma, il futuro energetico è già realtà.

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.