Viterbo, un nuovo bando per la digitalizzazione delle imprese della Tuscia

Nuovo bando voucher 4.0 dal valore di centomila euro a disposizione delle micro, piccole e medie imprese presenti nella Tuscia

industria 4.0

Dopo l’elevato numero di adesioni alla prima edizione del bando Voucher digitali Impresa 4.0, che ha registrato ben 46 domande di cui 23 ammesse e finanziabili, la Camera di Commercio Viterbo emana una nuovo bando finalizzato alla digitalizzazione delle micro, piccole e medie imprese presenti nella Tuscia, nell’ambito programma di Unioncamere inserito nel Piano nazionale Impresa 4.0 del Ministero per lo Sviluppo Economico.

“Il nuovo bando – dichiara Domenico Merlani, presidente della Camera di Commercio Viterbo –prevede interessanti novità sia per l’entità dei fondi messi a disposizione, sia per le modalità di partecipazione da parte delle imprese sia per la tipologia di spese che potranno essere rendicontate offrendo un ventaglio più ampio di opportunità per innovarsi ed essere più competitive. In questo modo l’Ente camerale intende confermare il suo ruolo di supporto agli imprenditori nel processo di digitalizzazione delle loro aziende”.

Nel dettaglio il bando “Voucher digitali Impresa 4.0 2018” prevede due misure: una con una dotazione di 40mila euro rivolta ad aggregazioni di imprese (da 5 a 20) e l’altra di 60mila euro per le singole imprese.

I partecipanti potranno ricevere un contributo fino a 3mila euro relativo al 50% delle spese sostenute in formazione, consulenza, beni e servizi (hardware e software), sulla base delle tecnologie previste dal Piano Impresa 4.0: soluzioni per la manifattura avanzata; manifattura additive; soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa del e nell’ambiente reale (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D); simulazione; integrazione verticale e orizzontale; Industrial Internet e IoT; cloud; cybersicurezza e business continuityBig data e Analytics; Soluzioni tecnologiche digitali di filiera finalizzate all’ottimizzazione della gestione della supply chain e della gestione delle relazioni con i diversi attori; Software, piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio. A questi si aggiungono per la sola consulenza gli interventi seguenti, che comunque dovranno essere considerati complementari al precedente elenco: sistemi di e-commerce; sistemi di pagamento mobile e/o via Internet e fatturazione elettronica; sistemi EDI, electronic data interchange; geolocalizzazione; tecnologie per l’in-store customer experiencesystem integration applicata all’automazione dei processi.

Una premialità pari al 3% sarà riservata a favore delle imprese in possesso del rating di legalità.

I fornitori dei servizi nei suddetti ambiti dovranno avere determinati requisiti evidenziati nel bando.

Le domande potranno essere presentate a partire dal 10 ottobre 2018, mentre il termine ultimo è il 31 ottobre 2018,  con firma digitale e solo tramite PEC a: camera.commercio.viterbo@vt.legalmail.camcom.it.

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.