Innovazione: prospettive rosee per la Sardegna

L'assessore regionale Paci ha partecipato a Cagliari a Garr 2018, la conferenza sulla rete telematica dell'Università, dove ha parlato degli ottimi risultati in ambito digitale che può raggiungere la Sardegna

innovazione

Ricerca, innovazione e alta tecnologia possono regalare una marcia in più alla Sardegna. Ne è convinto l’assessore regionale della Programmazione, Raffaele Paci, che nei giorni scorsi ha partecipato a Cagliari a Garr 2018, la conferenza sulla rete telematica dell’Università. «L’innovazione tecnologica è patrimonio di tutti, noi dobbiamo valorizzarla, migliorarla e garantire continuità ai grandi progetti, a prescindere dalle fisiologiche alternanze politiche e amministrative», è il pensiero del vicepresidente della Regione. «In Sardegna abbiamo competenze e un ambiente scientifico eccellente, attraverso il digitale si possono raggiungere risultati straordinari e superare il gap geografico dell’insularità», è la sua certezza.

«In questi anni abbiamo investito molto, abbiamo puntato su importanti scommesse, le abbiamo sostenute e continueremo a farlo – assicura – abbiamo dato vita al Joint innovation center insieme a Huawei e al Crs4, unico in Europa per le Smart and Safe City». E poi c’è Luna Rossa, «una sfida sportiva ma anche ad alta tecnologia», è l’ultima scommessa. E ancora. «Siamo tra le prime Regioni a istituire il Digital innovation hub per l’industria 4.0, supportiamo il progetto Aria con l’Istituto nazionale di fisica nucleare e l’Università di Princeton per le miniere ormai abbandonate, dove ci sono ancora grandi competenze ingegneristiche», è l’elenco degli ambiti su cui si muove il processo di innovazione innescato dal governo regionale.

«Per rafforzare e far sviluppare questi progetti bisogna valorizzare il capitale umano, assicurare la giusta formazione universitaria, garantire le professionalità che siano in grado di lavorare con i big data e gli open source – conclude Paci – anche per questo la collaborazione fra istituzioni è fondamentale e la Regione finanzia l’Università con convinzione, sappiamo che solo con il capitale umano ci può essere il salto di qualità».

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.