Coldiretti Umbria: Albano Agabiti ancora presidente

A livello provinciale Giampaolo Farchioni eletto a Perugia e Paolo Lanzi a Terni

“L’agricoltura, presidio del territorio e della biodiversità, può e deve rappresentare sempre di più un volano di sviluppo per tutto il sistema economico regionale”. Con questo messaggio Albano Agabiti ha salutato i dirigenti della Coldiretti, dopo il voto dell’assemblea della federazione umbra che lo ha rieletto alla presidenza regionale per il prossimo quinquennio. Agabiti, classe 1969 e papà di due figli, gestisce l’azienda di famiglia situata ad Amelia; su oltre duecento ettari di terreno, coltiva cereali e legumi, oltre a produrre vino e olio. Filiere strutturate per i vari settori con prospettive di crescita e di reddito per gli imprenditori agricoli, valorizzazione del territorio e tutela dell’ambiente, tracciabilità e sicurezza delle produzioni, difesa del made in Italy agroalimentare, potenziamento del ruolo multifunzionale delle imprese: su questi temi verterà ancora l’attività della Coldiretti secondo il presidente Agabiti, che ha ricordato anche l’impegno e gli sforzi continui nell’ambito della sburocratizzazione, della puntualità dei pagamenti comunitari e non da ultimo sul fronte dei danni da fauna selvatica.

Eletti anche i nuovi presidenti provinciali della Coldiretti: per Perugia, Giampaolo Farchioni, che gestisce con i suoi familiari alcune aziende agricole con una spiccata logica di filiera (dall’olio alla birra, dal vino alla farina), mentre a nuovo leader della Coldiretti Terni è stato eletto Paolo Lanzi, titolare di un’azienda agricola nell’orvietano, specializzata prevalentemente nella produzione di foraggi. Un patrimonio, quello agricolo locale – ha sottolineato Giampaolo Farchioni – da poter e dover promuovere con maggiore incisività a cominciare dai circuiti interni del nostro territorio. Grandi infatti sono le sue potenzialità, anche come vettore turistico e ambientale, grazie proprio ad una ricchezza e a peculiarità agroalimentari inimitabili. L’obiettivo – ha precisato Paolo Lanzi – è dare continuità al lavoro fin qui portato avanti, consapevoli delle nuove sfide che ci attendono a tutela delle imprese agricole, ma anche dei cittadini-consumatori.

Il nuovo Consiglio direttivo della Coldiretti Umbria è così composto: Agabiti Albano, Albani Maurizio, Ceccotti Daniele, Cirignoni Bernardo, Farchioni Giampaolo, Grasselli Luca, Lanzi Paolo, Leonardi Federico, Proietti Domenico, Salvatori Alessandro, Sfascia Giuliano, Tamburini Sergio, Cappelletti Rosalba (Donne Impresa), Berioli Roberto (Pensionati), Panella Francesco (Giovani Impresa).

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.