La prevenzione motoria alla base degli “Avanti tutta days” di Perugia

Sabato e domenica prossima trenta attività per una esplosione di allegria e salute.

Vivere bene deve essere una cosa normale. Per questo in Umbria, meglio ancora a Perugia, da sei anni, viene allestito l’evento “Gli Avanti tutta Days’, un evento che prevede ben trenta attività, tutte rivolte al miglioramento dello stile di vita. “La vita è bella ed il divertimento non ha età” come dice sovente Leo Cenci, l’animatore dell’iniziativa, mettendo l’accento sull’attività motoria, con tutto quello che ne consegue in termini di divertimento, di prevenzione e di cura. La manifestazione ad ingresso libero, è programmata per sabato e domenica prossima, presso il percorso verde di Pian di Massiano di Perugia, dalle dieci al tramonto. La presentazione c’è stata al salone d’Onore di Palazzo Donini, stamattina. Ha detto la presidente dell’Assemblea legislativa regionale, Donatella Porzi: “Sono certa che anche quest’anno gli “Avanti tutta days” saranno un’esplosione di energia e di allegria all’insegna della prevenzione e del corretto stile di vita. La carica di Leo e la sua voglia di sconfiggere la malattia è sempre di più contagiosa e fa da collante e stimolo per i ragazzi. Per tutti questi motivi continuerà la grande collaborazione e il grande supporto istituzionale a realtà come quella di Leonardo Cenci”.“
La presidente Catiuscia Marini ha definito questo evento come “una manifestazione che, anche attraverso momenti di divertimento, riesce a trasmettere il messaggio dell’importanza dello sport e dello stile di vita sano per il benessere dei cittadini“.
Ha rinforzato anche il sindaco di Perugia, Andrea Romizzi: “Gli Avanti tutta Days” sono giornate divertenti, oltre che ad essere utili. Si tratta di un binomio vincente anche grazie alle persone che ci lavorano, agli sponsor ed ad un ‘condottiero’ come Leonardo”.

Marcello Guerrieri

Esercita la professione di giornalista da oltre trent’anni: ha esordito con la cronaca locale per la redazione ternana de il Messaggero, per la quale ha anche curato, per un lungo periodo, pure gli aspetti sindacali ed economici delle aziende della provincia di Terni. Collabora tuttora col giornale romano. Ha seguito sin dall’inizio, l’evoluzione dei nuovi media, curando numerosi siti come quello di “Terninrete”