ERM Group ha celebrato i 25 anni della sua sede umbra con un grande evento

Venerdì 8 giugno, Erm Group, importante azienda operante nella distribuzione di utensileria meccanica di precisione, ha riunito nella sua sede di San Giustino, in provincia di Perugia, oltre 300 rappresentanti dell’industria e delle istituzioni del Centro Italia.

L’evento ha acceso i riflettori sui 25 anni del gruppo, dedicando i festeggiamenti anche all’ampliamento della sede, che ha raddoppiato i suoi spazi produttivi. Folta la schiera di personaggi presenti, per un’adesione totale di tutti gli invitati, a sottolineare la grande stima di cui gode Erm Group da parte di clienti, fornitori e istituzioni. Tra i presenti il presidente di Confindustria Alto Tevere Cristiano Ludovici, gli ingegneri Angelo Radicioni e Enrico Santini, rappresentanti rispettivamente di Umbra Group e iGuzzini Illuminazione, oltre a molti altri rappresentanti del panorama industriale umbro.

A fare gli onori di casa Claudio Bigi, Presidente del gruppo e Marco Renghini, Socio e Responsabile tecnico commerciale ERM Group, che hanno annunciato l’ultimo sodalizio di pochi giorni fa con una storica utensileria di Reggio Emilia, la Max Tool.

Gli ospiti si sono poi riuniti in un interessante talk economico sulla digitalizzazione delle imprese. Un percorso informativo e formativo che accompagna le imprese italiane verso la quarta rivoluzione industriale, di cui Erm Group fa parte e pieno titolo con le sue cinque sedi e gli oltre 9 milioni di fatturato. Interessanti gli spunti venuti fuori dal talk. Gli interventi dei rappresentanti di Umbra Group e iGuzzini Illuminazione hanno sottolineato come l’industria 4.0, abbia portato un cambiamento così radicale da essere definito come rivoluzionario; tuttavia la digitalizzazione delle imprese e il dialogo tra macchine e cose non può prescindere né a monte né a valle dalle persone; il capitale umano su cui il sistema industriale può e deve contare per portare a compimento la propria trasformazione. Sono state toccate tematiche chiave della digital transformation.

“Erm Group sintetizza e sublima il concetto di industria 4.0. – afferma il Presidente di Confindustria Alto Tevere Cristiano Ludovici – Al di la dei prodotti che distribuisce, che sono il massimo dell’ingegneria, vive di intelligenza, di interconnessione, di inclusione – aggiunge il presidente –  E’ un’azienda, un gruppo, sono degli imprenditori che non hanno mai avuto paura di aprirsi al futuro, di aprirsi al mercato e a nuovi scenari. Chi teme e chi ha paura si chiude nella sua realtà territoriale; chi ha coraggio e chi ha visione si allarga, si apre, unisce, si fonde, si avvicina, si allea. E questo ha fatto Erm Group, trovando mercati, fornitori, e soddisfacendo i clienti”. Il Presidente conclude dicendo: “questo non è il solo successo delle industrie 4.0 ma di tutta la storia dell’industria e delle umane cose”.

Tutto si è concluso con un grande aperitivo a buffet e una cena conviviale nella splendida cornice di Villa Magherini Graziani a Celalba, a due passi dalla sede.

Le aziende stanno cambiando: sono sempre più digitali e interconnesse. La quarta rivoluzione industriale è cominciata anche in Italia, secondo Paese manifatturiero d’Europa, con molte opportunità, come dimostra la storia e il futuro di ERM Group.

 

SCOPRI DI PIÙ

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.