Startup sarde volano a Londra

Prossimo obiettivo del programma regionale per l'Internazionalizzazione è promuovere le imprese nel mercato britannico

londra

Promuovere le imprese innovative “made in Sardegna” nel mercato britannico. È il prossimo obiettivo del Programma regionale triennale per l’internazionalizzazione dell’assessorato regionale dell’Industria. In collaborazione con ICE, Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, gli uffici regionali hanno programmato un Boot Camp a Londra dal 23 al 28 settembre.

L’evento articolato in quattro giornate prevede la presentazione delle startup sarde a una community di investitori e professionisti, l’attività di mentoring individuale per le startup sarde a opera di consulenti selezionati, la visita a spazi di co-working, acceleratori e aziende del settore tech, la partecipazione a eventi tech selezionati e l’attività di match making. L’ultimo giorno del Boot Camp sarà dedicato a presentare all’ecosistema strutturato potenziali controparti interessate a collaborare con le imprese localizzate in Sardegna.

Con l’iniziativa l’assessorato regionale intende promuovere le aziende sarde per favorire la creazione di relazioni d’affari in terra britannica, consentire alle aziende sarde di verificare l’appetibilità della propria business proposition nel mercato inglese, la possibilità di fare setup operations, la possibilità di trovare investitori in Gran Bretagna, porre le basi per attività di business development e favorire setup operations in Sardegna da parte di aziende localizzate nel mercato inglese.

Sono ammesse a partecipare startup e imprese che realizzano un prodotto o un processo innovativo che operano in Sardegna, regolarmente iscritte alle Camere di commercio, nell’Ict, nel Turismo, nella cultura e nell’ambiente, nelle reti intelligenti per la gestione efficiente dell’energia, nell’agritech e nel foodtech, nella biomedicina, nell’aerospazio, nella fintech e innovazione finanziaria.

Le aziende interessate devono disporre di un sito internet in lingua inglese, saper sostenere una conversazione business in inglese, essere attive e non essere sottoposte a procedure di liquidazione, fallimento, concordato preventivo, amministrazione controllata o altre procedure concorsuali, o nei cui confronti sia in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni, essere in regola rispetto al Documento unico di regolarità contributiva. Le domande possono essere trasmesse entro le 12 del 29 giugnoa industria@pec.regione.sardegna.it, indicando nell’oggetto la dicitura “Manifestazione d’interesse per partecipare all’iniziativa di promozione delle imprese innovative nel mercato britannico 2018”.

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.