2 giugno, tornano i “palazzi svelati” di Genova

Aperture straordinarie e visite guidate nei palazzi delle istituzioni del capoluogo ligure

Genova

Genova. La Costituzione della Repubblica Italiana compie 70 anni e il 2 giugno torna per il secondo anno “Palazzi svelati”, l’apertura alla cittadinanza di ventiquattro sedi istituzionali normalmente chiuse al pubblico. La giornata verrà coronata dal tradizionale spettacolo pirotecnico in Piazza De Ferrari, alle 22.30, per festeggiare anche gli equipaggi della regata delle Repubbliche Marinare in programma il giorno successivo.

“Sarà innanzitutto un’occasione per festeggiare la nostra Costituzione, entrata in vigore 70 anni fa, nel 1948”, ha commentato il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. “Aprire le sedi istituzionali, oltre ad offrire ai cittadini l’opportunità di visitare palazzi splendidi normalmente chiusi alle visite, è un gesto simbolico che ricorda ai cittadini che le Istituzioni sono di tutti, come la Costituzione non smette di ricordarci”.

Verrà ripetuta l’apprezzatissima apertura del Palazzo della Regione Liguria, dove anche quest’anno verranno esposte per l’occasione opere della collezione regionale e da collezioni private: visite guidate dalle 10.00 alle 18.00. Fra le novità, anche la Casa Circondariale di Marassi (da prenotare in anticipo via email), mentre resta sempre apprezzatissima dai bambini la visita al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco.

A tutti i visitatori verrà fornito uno speciale “passaporto” dove far apporre il timbro di ogni palazzo: i primi 10 che riusciranno a visitare 16 palazzi avranno diritto a una cena per due persone nei ristoranti di Liguria Gourmet.
Oltre alle aperture straordinarie del 2 giugno, i 70 anni della Costituzione saranno oggetto di mostre, concerti e dibattiti dal 28 maggio al 4 giugno.

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.