Area complessa Terni-Narni: ecco il piano di rilancio

Sarà illustrato venerdì 25 maggio. Focus anche sugli strumenti agevolati

Il piano di rilancio e gli strumenti agevolativi per l’Area di crisi industriale complessa di Terni-Narni verranno illustrati venerdì 25 maggio alle 10 presso il Centro multimediale di Terni con un evento di lancio al quale prenderanno parte la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, e il vicepresidente della Regione e assessore allo Sviluppo economico, Fabio Paparelli.

Dopo i saluti istituzionali della presidente Marini, del presidente di Sviluppumbria Gabrio Renzacci e del commissario straordinario del Comune di Terni Antonino Cufalo, si entrerà nel vivo dei lavori, introdotti e coordinati dal vicepresidente della Regione Paparelli, con gli approfondimenti sul piano di rilancio e gli strumenti agevolativi.

In programma le relazioni di Marco Calabrò (ministero dello Sviluppo economico) sul modello di intervento nelle aree di crisi industriale complessa e relazioni con il programma Industria 4.0; di Corrado Diotallevi (Invitalia) sull’intervento già attivato a valere sul regime di aiuti previsto dalla Legge 181/1989 che promuove programmi di investimento finalizzati alla creazione di nuovi posti di lavoro; di Luigi Rossetti (direttore regionale alle Attività produttive e Lavoro) sugli strumenti agevolativi regionali e politiche attive del lavoro; Simone Peruzzi (Sviluppumbria) sull’avviso a valere sul Programma operativo regionale del Fondo europeo di sviluppo regionale (Por Fesr) 2014-2020 e il piano di promozione; Marco Tili (Gepafin) sugli strumenti di ingegneria finanziaria a integrazione degli strumenti agevolativi regionali.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.