Minimetrò: approvato il bilancio di esercizio

Utile inferiore (161.873) a quello dell'anno passato, ma ci sono stati maggiori accantonamenti., di oltre 400 mila euro

Mercoledì 9 maggio l’Assemblea degli azionisti di Minimetrò S.p.A. ha approvato all’unanimità il Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2017, che si è chiuso con un utile di euro 161.873, al netto di ammortamenti per euro 3.389.343, accantonamenti per euro 480.100 e tasse per euro 213.232.

Trattasi di risultato economico inferiore rispetto a quello dell’esercizio precedente, ma comunque da ritenere soddisfacente in un’ottica di solidità patrimoniale e finanziaria e nella prospettiva della continuità aziendale, secondo le previsioni del Piano Economico Finanziario 2014-2019. Va segnalato che nel predetto bilancio pesano in misura rilevante i maggiori accantonamenti fatti (oltre 400 mila euro) rispetto al passato. Il Valore della Produzione si consolida a 12,5 milioni di euro, l’ammontare complessivo dei costi di gestione è di circa 10 milioni di euro, il reddito operativo è pari a 2,1 milioni. Il debito complessivo si è ridotto di € 1.380.890 per effetto del regolare pagamento delle rate di finanziamento in scadenza nell’esercizio.

Le validazioni titoli, ovvero il numero di passeggeri trasportati, ammontano a oltre 2,7 milioni. Per quanto riguarda la qualità del servizio erogato, gli indicatori di eccellenza registrati durante l’esercizio 2017 confermano sostanzialmente quelli dei periodi precedenti, con un indice di disponibilità del sistema trasportistico pari al 99,97%.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.