Conferito al dottor Salvatore Di Pietro il premio “Augusta Perusia”

Il riconoscimento è in memoria della professoressa Isabella Montanini Mezzasoma

Nella Sala del Dottorato di Palazzo Murena, sede centrale dell’Ateneo, è stato conferito, questa mattina, il Premio di laurea “Augusta Perusia” 2018 intitolato alla professoressa Isabella Montanini Mezzasoma.
E’stato attribuito al dottor Salvatore Di Pietro che ha conseguito la laurea Magistrale in Scienze Biomolecolari e Ambientali con la votazione di 110/110 e lode; ha discusso la tesi “Degradazione di IPA-modello da parte di batteri isolati dalla fillosfera di piante in ambiente urbano”, relatori i dottori Stefano Covino e Ermanno Federici.
Il riconoscimento è stato istituito dal Lions Club “Augusta Perusia” in memoria della socia fondatrice professoressa Isabella Montanini Mezzasoma, docente di Chimica dell’Ateneo di Perugia: un’occasione per ricordare la figura umana e professionale della professoressa e il suo impegno, per 50 anni, all’interno dell’Ateneo sia nella ricerca scientifica sia nella didattica.
Il premio è riservato a uno studente dell’ Ateneo di Perugia che ha dimostrato grande impegno nel percorso degli studi con particolare dedizione al lavoro di tesi.

La cerimonia ha visto la presenza del professor Fabrizio Figorilli, Prorettore dell’Università degli Studi di Perugia, che ha sottolineto l’importanza dell’iniziativa e ha portato il saluto del Rettore Franco Moriconi.
Intervenuti, inoltre, la dottoressa Tiziana Bonaceto, direttore generale dell’Ateneo, Alessandro Zucchetti e Flavia Sorcetti, rispettivamente presidente past-presidente del Lions Club Perugia “Augusta Perusia”, i professori Antonio Cipiciani, cerimoniere del club, Massimo Curini, delegato del Rettore per il Polo universitario di Terni e Roberto Venanzoni, presidente dell’intercorso di laurea e di laurea Magistrale di area biologica e naturalistica.

Presenti alla cerimonia il professor Lorenzo e la dottoressa Letizia Mezzasoma, figli della professoressa Isabella Montanini Mezzasoma.

E’ stata la professoressa Sorcetti a consegnare al dottor Di Pietro il riconoscimento.

Marcello Guerrieri

Esercita la professione di giornalista da oltre trent’anni: ha esordito con la cronaca locale per la redazione ternana de il Messaggero, per la quale ha anche curato, per un lungo periodo, pure gli aspetti sindacali ed economici delle aziende della provincia di Terni. Collabora tuttora col giornale romano. Ha seguito sin dall’inizio, l’evoluzione dei nuovi media, curando numerosi siti come quello di “Terninrete”