Giovedì dell’Innovazione: impresa e PA, i vantaggi del digitale 4.0

Proseguono gli incontri promossi dalla Camera di Commercio di Terni. In arrivo il bando camerale per i voucher digitali

Secondo un recente rapporto redatto dall’Università di Padova, l’adozione di tecnologie digitali nelle imprese porta a minor costi, maggior efficienza interna e miglior presa sulla clientela. Difficile quindi voltare le spalle a tali vantaggi che la sfida digitale 4.0 porta con sé; ma come integrare la componente fisica con quella digitale? Come ripensare il proprio business in termini di trasformazione piuttosto che semplice automazione? Come generare profitto dal petrolio dei nostri giorni, ovvero i dati?

Queste le domande a cui gli esperti di Pricewaterhouse Italia cercano di rispondere, confrontandosi con le imprese locali, nei 14 appuntamenti dei ‘Giovedì dell’Innovazione’ che caratterizzano il percorso formativo ‘Innovare per competere’, organizzato dalla Camera di Commercio di Terni, con la collaborazione di Consenso relations – Gruppo Hdrà.

Dopo aver affrontato temi quali manifattura additiva, Internet of things, cloud ed agevolazioni pubbliche nei primi 3 incontri svolti, toccherà nelle prossime settimane al posizionamento digitale, la comunicazione di impresa, i servizi digitali della PA e i casi di successo. Si alterneranno in aula professionisti, esperti nei settori trattati e imprenditori che racconteranno l’esperienza di innovazione nella loro azienda. In affiancamento all’attività formativa, l’ente camerale mette in campo i servizi del Punto Impresa Digitale, strutture di servizio localizzate dedicate alla diffusione della cultura e della pratica del digitale nelle MPMI. Tra i primi servizi proposti dai PID attraverso i Digital promoter, il supporto alle imprese nella compilazione del questionario di maturità digitale, SELFIE 4.0, capire cioè il proprio livello di digitalizzazione ed individuare insieme percorsi personalizzati per la propria trasformazione digitale.

“I servizi che realizzeranno i neonati Punti Impresa Digitale e la maggior diffusione degli strumenti digitali on line, quali fatturazione elettronica e cassetto digitale, sottolineano ancora di più l’impegno della Camera di Commercio per la digitalizzazione e l’innovazione delle imprese locali – evidenzia Giuseppe Flamini, presidente dell’ente ternano -. Impegno che si rafforzerà con l’apertura nelle prossime settimane, del bando camerale per i voucher digitali, con una dotazione di circa 72.000 euro per le nostre imprese”.

La partecipazione agli appuntamenti formativi è gratuita, ma occorre effettuare l’iscrizione agli stessi. I prossimi appuntamenti sono ‘Misure pubbliche di sostegno all’innovazione:funding comunitario e nazionale, defiscalizzazione degli investimenti’ (3 maggio), ‘Piano di comunicazione, Branding & Reputation, Comunicare l’impresa: un valore e non un costo’ (10 maggio), ‘Analisi di un caso concreto di innovazione 4.0’ (17 maggio), ‘Testimonianze e case history di successo e approfondimenti’ (24 e 31 maggio).

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.