Occupazione a Perugia e provincia: secondo trimestre 2018, 11.050 assunzioni

Dati della Camera di Commercio, Sistema Excelsior: è il numero più alto degli ultimi 8 mesi, in crescita anche sul trimestre precedente

La Camera di Commercio di Perugia ha reso noti i dati sull’occupazione del Sistema Excelsior per il trimestre aprile – giugno 2018. Le imprese della provincia perugina hanno previsto assunzioni per 11.050 persone, e si tratta del dato più alto degli ultimi otto mesi, in crescita anche rispetto al primo trimestre del 2018.

Ad aprile si prevedono 3.870 assunzioni, l’80 per cento relative a lavoratori dipendenti, il 20% a lavoratori non alla dipendenze. In questo mese, a prevalere nettamente sono i contratti a termine, per una percentuale del 75% (assunzioni a tempo determinato o con durata predefinita). Per il 25% dei lavoratori, invece, ci sarà un contratto stabile, quello a tempo indeterminato o di apprendistato. E ancora: sempre ad aprile, saranno 504 i posti di lavoro per profili high skill (dirigenti, specialisti e tecnici), vale a dire il 13% del totale, sotto la media nazionale di 4 punti, in arretramento di 7 rispetto allo scorso trimestre; 1.470 per giovani under 30 (il 38% del totale), 310 per laureati (8% del totale).

C’è la conferma in questo trimestre: 24 imprese su 100 fanno fatica a trovare i profili professionali ricercati. In particolare, i tecnici informatici, in campo ingegneristico e della produzione, gli operai specializzati e conduttori di impianti dell’industria alimentare, i tecnici delle vendite, del marketing e della distribuzione commerciale.

Il presidente della Camera di Commercio di Perugia, Giorgio Mencaroni, commenta: “Questo secondo trimestre del 2018 conferma la buona intonazione delle previsioni occupazionali del sistema delle imprese della provincia di Perugia, già emerse nei primi 90 giorni dell’anno. I 3.870 posti di lavoro sono di poco inferiori ai 4.820 di gennaio, quando però si avviano i programmi di assunzione annuali. La tendenza è crescente e nel secondo trimestre, fino al mese di giugno, registriamo un’accelerazione fino a 11.050 posti di lavoro”.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.