Montalbetti (Caseificio Elda) “Dal ’90 Elda coltiva l’attitudine all’automazione”

“Il 4.0 è una tradizione di famiglia, nel senso che gli Zerbato hanno cominciato ad essere innovativi sin da quando hanno avviato la prima ricotteria, non un semplice caseificio ma una realtà specializzata nella produzione di ricotta. Hanno avuto questa intuizione grazie all’attitudine a lavorare in automazione ed integrazione di sistema”. Ha commentato così Paolo Montalbetti del caseificio Elda Srl a margine dell’incontro di Industry 4.0 che si è tenuto a Treviso.

“Il progetto 4.0, inteso come finanziamento da parte dello stato di questi approcci interdisciplinari e intersistemici dei sistemi di controllo e comando, ha permesso a Elda di trovare un alleato perché aveva l’attitudine a comportarsi come azienda che integra i processi. Abbiamo uno strumento benedetto che permette all’industria di ammortizzare quei costi che avrebbero comunque sostenuto. Uno strumento che ha peraltro permesso anche di creare maggiori stimoli culturali non soltanto per un mero vantaggio fiscale ma proprio per creare quella attitudine al cambiamento che un sistema moderno di produzione deve e può avere” ha continuato Montalbetti.

“Elda era già pronta dal 1990 perché conosceva da tempo questo tipo di stimolo. L’attitudine che diventa sistemica e fa il salto di qualità, perché diventa un approccio anche culturale, è ora sponsorizzata da tutti gli enti più o meno statali. Questo è il grosso vantaggio, non siamo stati sorpresi ma abbiano trovato un compagno nuovo che si chiama Industria 4.0” ha concluso.

 

Scopri di più su Industry 4.0 – Treviso – Video

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.