Tumore alla prostata: S&R Farmaceutici e iXip per una diagnosi precoce

L’azienda di Bastia Umbra ha presentato l'indice all’associazione degli urologi operanti negli ospedali a gestione privata

Scoprire il cancro alla prostata senza ricorrere a pratiche invasive: è quanto permette di fare l’indice diagnostico iXip. Tale indice, ottenibile con una semplice analisi del sangue, permette di distinguere tale malattia da patologie benigne come l’ipertrofia o l’infiammazione. L’azienda S&R Farmaceutici di Bastia Umbra, concessionaria di iXip, lo ha presentato al Comitato esecutivo di Urop (associazione gli urologi che operano negli ospedali a gestione privata).

“iXip – ha illustrato Giammario Piras (capo business development di S&R e project leader di iXip) nel corso dell’incontro – non nasce per sostituirsi al Psa o ad altre indagini diagnostiche ma per completare l’accuratezza nella diagnosi; iXip intercetta un bisogno dell’urologia italiana, perché il tumore della prostata è il più importante tra i maschi adulti. Il medico ha immediatamente una stima potenziale dell’aggressività del tumore e può pianificare tempestivamente le strategie terapeutiche per il proprio paziente”.

iXip va quindi ad affiancare esami come il Phi, Pca3, il 4 K score o la Risonanza magnetica multiparametrica, con il vantaggio di non essere ‘sgradevoli’ come l’esplorazione digito-rettale o l’ecografia prostatica transrettale.

Angelo Porreca (presidente di Urop) ha evidenziato la “dinamicità e praticità” della S&R Farmaceutici, sottolineando come “insieme abbiamo potuto analizzare i percorsi, la validità e le criticità di questo test per la diagnosi precoce del carcinoma prostatico e capire come iXip ci potrà permettere di evitare tante biopsie e procedure invasive inutili ai nostri pazienti”.

Presente all’incontro di Bastia Umbra anche Stefano Pecoraro (presidente del Congresso nazionale Urop), il quale ha ricordato che “il Congresso nazionale (in programma dal 24 al 26 maggio, ndr) per noi rappresenta il momento cruciale di ciò che si è fatto in un anno di attività associativa. Verterà su ciò che si è fatto in ambito clinico, ambulatoriale e non, e sarà dedicato in parte all’attività chirurgica e in parte a quella convegnistica con workshop dedicati alle varie patologie. S&R sarà presente nella sessione dedicata all’ipertrofia prostatica benigna e alle cistiti vaginali femminili”.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.