Alberto Bardazzi Spa: punto di riferimento di Prato nel tessile, pronta a ingrandirsi

Da azienda di nicchia a ditta in grado di soddisfare i fabbisogni modaioli di oggi. Tra due anni il trasloco per offrire ancora di più ai suoi clienti

Alberto Bardazzi spa

Compie 35 anni, in questo 2018, la Alberto Bardazzi Spa di Prato, azienda che si occupa di tessile e di moda. Al comando, oggi, c’è il figlio del fondatore, Filippo, insieme alla mamma Beatrice. Filippo ha preso il timone nel 2007, subito dopo aver completato gli studi, a quattro anni dalla scomparsa del papà. In seguito a questo episodio, il periodo successivo è stato un po’ difficile, ma oggi i risultati sono anche migliori dei primi 20 anni. Anzi, sono i risultati migliori della storia della Alberto Bardazzi Spa.

L’azienda è effettivamente cresciuta, si è adeguata ai tempi moderni e, tra un paio d’anni, traslocherà in una sede più grande perché, mentre  nella zona di Prato molti imprenditori stanno chiudendo, la Alberto Bardazzi spa continua a investire. Stiamo parlando, del resto, di un marchio storico che, a Prato, è stato il primo a produrre articoli e prodotti di maglia molto particolari per donna. Alcuni di questi ‘pezzi’ sono conservati al Museo del Tessuto di Prato, a imperitura memoria.

“Per 20 anni siamo stati un’azienda di nicchia, con fatturati limitati, ma non c’era concorrenza. Oggi è più difficile vendere perché i concorrenti sono di più e i fabbisogni sono cresciuti”. Stiamo parlando di un distretto, quello di Prato, in cui l’80-90 per cento delle industrie manifatturiere è tessile. Un distretto in cui la Alberto Bardazzi Spa continua a essere punto di riferimento. Anzi, di più. Con espansione e nuovi progetti in cantiere.

 

SCOPRI DI PIÙ

Visita il Sito  Alberto Bardazzi Spa

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.