Cosenza: no alla riapertura della discarica

Il Comitato ambientale contro la riapertura della discarica di Celico

discarica

“Abbiamo partecipato ad una importante riunione, organizzata dal Sindaco di Celico, per individuare tutto quanto possibile per impedire che lunedì la discarica di Celico riapra”.

Continuano ad esprimere accesamente il loro disappunto i rappresentanti del Comitato Ambientale PreSila, che da tempo osteggia l’impianto di trattamento dei rifiuti dell’area cosentina.

“Nessuno eccetto il patron del Crotone Calcio – sbottando dal Comitato – è disposto a tollerare che vengano ancora lavorati e interrati rifiuti tra i boschi della Presila. Il pool di tecnici e legali, incaricati dai Comuni …, tenteranno ogni strada possibile e non si limiteranno al ricorso al Tar contro il rilascio dell’AIA”.

“I sindaci, dal canto loro – ribadiscono dal Cap – sono intenzionati a portare avanti ogni iniziativa politica utile” così come lo stesso Comitato confermando di voler continuare il lavoro “incessante, che ci vede attivi da diversi anni, di stimolo, informazione, protesta e proposta”, soprattutto in questo momento ricorda come sia “importante l’unità d’intenti di tutte le forze in campo e il sostegno incondizionato da parte della popolazione”.

Infine il monito: se sarà necessario, affermano, “torneremo in strada per difendere in modo pacifico, ma con i denti, il diritto a respirare”.

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.