Udine: Industry 4.0 Confindustria parla di Digital Innovation Hub e Intelligenza artificiale

Suggellato da una buona partecipazione e da un interessante spunto formativo per le PMI udinesi, la tappa friulana di Industry 4.0 ha confermato il successo del roadshow Confindustria.

Digital Innovation Hub di Udine sarà una vera e propria porta di accesso delle imprese alla nuova era tecnologica a vantaggio dell’intero sistema territoriale; un supporto a tutte le aziende per ottenere un vantaggio competitivo a lungo termine sulle tecnologie intelligenti e sui modelli di business attraverso la digitalizzazione dei processi operativi e l’implementazione di metodologie innovative”. A descriverlo così è Anna Mareschi Danieli presidente di Confindustria Udine.

“L’attività di Digital Innovation Hub Data Analysis & Artificial Intelligence – come ha spiegato Dino Feragotto, vice presidente di Confindustria Udine con delega all’Innovazione – sarà orientata a supportare, guidare e accompagnare le imprese regionali nei propri processi di trasformazione digitale, con l’obiettivo di aiutare le aziende regionali che sviluppano soluzioni IT e le aziende manifatturiere che le utilizzano ad effettuare una reale crescita tecnologica per ottenere un vantaggio competitivo duraturo. La finalità è anche quella di favorire un ecosistema dell’innovazione, orientato al consolidamento delle imprese esistenti, alla nascita di nuove iniziative imprenditoriali, start up tecnologiche in primis, anche nell’ottica di una maggiore attrattività del territorio regionale”.

Digital innovation Hub e Artificial Intelligence

Il Digitale Innovation Hub si profila come snodo principale anche per altri progetti: la Regione, ad esempio, sta puntando molto sullo sviluppo della competenze, delle risorse e delle attività complementari.

Il Digital Innovation Hub è, tra le altre cose, un importante tessera del mosaico che compone Industry Platform 4 FVG (IP4FVG), si tratta di un progetto nato l’iniziativa nata dall’impegno della Regione Friuli Venezia Giulia, del MIUR – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e del MiSE – Ministero dello sviluppo economico per supportare la trasformazione digitale delle imprese attive sul territorio.

Cos’è IP4FVG?

L’IP4FVG è, come si legge in un comunicato diramato da Confindustria “una piattaforma regionale, aperta e inclusiva, che favorisce l’adozione delle tecnologie abilitanti per la trasformazione digitale dei processi industriali manifatturieri e, allo stesso tempo, promuove l’aggiornamento tecnologico degli operatori del settore IT. Ha un’unica cabina di regia e quattro nodi (Udine, Amaro, Trieste, Pordenone) a specializzazione tematica in grado di gestire il contatto territoriale. La logica è quella di mettere in rete le competenze individuali in un’ottica di ottimizzazione delle risorse, soprattutto economiche, con l’obiettivo generare nuovi posti di lavoro”.

“La cabina di regia è già operativa. Stiamo, infatti, definendo regole e attività di un sistema unico basato su efficacia, efficienza e qualità dei servizi – racconta Stefano Casaleggi, direttore generale di Area Science Park – Con l’accordo siglato oggi prende avvio anche il nodo di Udine, specializzato in utilizzo e analisi di dati. Le sue competenze distintive accanto a quelle presenti negli altri nodi territoriali daranno alle imprese l’accesso a strumenti, servizi e infrastrutture volti ad agevolare i processi di trasformazione digitale”.

 

Preparati al futuro – Confindustria – Udine Video

 

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.