Dott.ssa Anna Facchetti: l’importanza di un plantare nella prevenzione delle malattie posturali.

La O.T.A un centro ortopedico in supporto all’attività medico specialistica.

Ad angolo con una delle vie principali di Alcamo, sorge la O.T.A, un centro di vendita di prodotti ortopedici, con annesso laboratorio. La proprietaria è la dottoressa  Anna Facchetti, tecnico ortopedico specializzato, che ci fornisce un’ampia consulenza sulle patologia derivanti da un’errata postura.

Anna Facchetti decide di conseguire il titolo di tecnico ortopedico, al giorno d’oggi divenuto requisito di legge necessario per aprire una ortopedia, su suggerimento del marito Luigi Bajada, stimato farmacista di Partinico, con una grande passione per le tecniche ortopediche. Con lui apre, nel 1988 a Partinico in provincia di Palermo, un centro specializzato in ortopedia, per poi trasferirsi nella vicina Alcamo. Alla morte del marito, la dottoressa Facchetti, decide di portare avanti questa attività di famiglia da sola, facendone un centro di eccellenza per tutti coloro che soffrono di problemi legati all’apparato muscolo scheletrico. Nella grande varietà dei servizi offerti rientrano la costruzione su misura di presidi ortopedici, ausili per la mobilità, prodotti per la salute del piede e per il benessere in generale di adulti e bambini, calzature predisposte, plantari e calzature su misura, elettromedicali e attrezzature sportive.

In particolare Anna Facchetti ci spiega l’importanza del plantare, anche preventivo, come nel caso degli sportivi e del busto, che vengono personalizzati nel suo attrezzato laboratorio, partendo da semilavorati  acquistati in aziende estere specializzate . Il paziente si rivolge a lei dopo aver effettuato un consulto da un medico ortopedico e sempre su suggerimento del medico, che fornisce le misure e le indicazioni del caso, crea i plantari e i busti personalizzati.

“Un plantare può essere necessario per curare un arto, ma anche in presenza di un’ernia – spiega la dottoressa Anna Facchetti – nel caso di uno sportivo, il plantare aiuta ad ammortizzare “l’urto del piede con il terreno, scaricando il corpo”. Nel suo attrezzato laboratorio vengono anche personalizzate le protesi sostitutive di un arto.

Un problema di postura può nascondere problematiche più gravi, ad esempio dipendenti dagli occhi e dalla mandibola. In questi casi un esame che la dottoressa consiglia sempre di fare è un esame computerizzato in statico e in dinamico della postura, cioè percorrendo una pedana di tre metri circa, con un apparecchio collegato ad un computer, esame per cui il suo centro è considerato un’eccellenza della zona.  Anche i busti devono essere personalizzati, non tutti sono adoperabili per curare una patologia specifica. Per questo motivo è sempre auspicabile rivolgersi ad una sanitaria ortopedica, piuttosto che ad una farmacia che offre attrezzi standardizzati.

La O.T.A è convenzionata con l’Asp e l’Inail. Attualmente opera su  quella principale di Alcamo .

 

SCOPRI DI PIÙ

Leggi anche O.T.A ortopedia di Alcamo: un laboratorio all’avanguardia per la personalizzazione di busti e plantari.

Leggi l’approfondimento Ansa Esame Baropodometrico: Nuova frontiera dell’ortopedia nella diagnosi delle problematiche posturali.

Visita il sito O.T.A Ortopedia

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.