Nero Norcia: primo week end sui sentieri, ora si attende Zarrillo

Il cantante si esibirà gratuitamente domenica 4 marzo dalle 15 in piazza San Benedetto; venerdì 2 marzo si parla di tutela dell'agroalimentare

Si è chiuso il primo week end di Nero Norcia, la fiera internazionale del tartufo. Domenica 25 febbraio, al Centro Polivalente 4.0, il Gal Valle Umbra e Sibillini ha presentato un programma di rilancio della Valnerina e uno studio sulla rete di sentieri della zona per individuare le criticità, ma anche le tante potenzialità turistiche del territorio circostante.

Hanno partecipato Gianpiero Fusaro, presidente del Gal Valle Umbra e Sibillini; Gabriele Lena, presidente di Int.Geo.Mod srl nonché responsabile dello studio, Nicola Alemanno e Giuliano Boccanera, sindaco e assessore allo Sviluppo economico del Comune di Norcia, e Giuseppe Chianella, assessore regionale umbro alle Infrastrutture. Fusaro ha illustrato il lavoro: “Il nostro primo obiettivo, con questo studio, è stato a far sì che il territorio avesse uno strumento attrattativo in più per i turisti. Allo stesso tempo volevamo rimettere ordine tra sentieristica e i percorsi e far conoscere quelli praticabili”. Sono stati analizzati e censiti i sentieri di 13 Comuni dell’area: “Un lavoro che ha gettato le basi per gestire il territorio in un’ottica di pianificazione sostenibile e sviluppo economico” ha proseguito Lena.

Si è partiti dal vecchio database regionale sulla sentieristica, aggiornandolo e rendendo quello nuovo più razionale, con indicazioni sulle problematiche da affrontare dopo i danni provocati dal terremoto.

Nero Norcia, come tutti gli anni, è quindi anche cultura. Oltre che mostra mercato del tartufo nero pregiato e dei prodotti tipici della Valnerina. L’appuntamento adesso è per il secondo week end, dal 2 al 4 marzo. Oltre 100 gli stand dedicati al tartufo e alle eccellenze locali e nazionali. I visitatori potranno visitarli allo stadio comunale Europa. Il centro polivalente proseguirà a ospitare momenti di confronto. Come quello organizzato per venerdì 2 marzo, da Federalimentare, ‘Tutela e valorizzazione dei prodotti agroalimentari’, a cui saranno presenti l’assessore regionale all’Agricoltura, Fernanda Cecchini, il presidente dei giovani imprenditori di Federalimentare, Alessandro Squeri, il direttore del Parco 3A-Pta, Massimiliano Brilli.

Uno dei momenti più attesi, nel prossimo fine settimana, sarà quello di domenica 4 marzo alle 15: il concerto di Michele Zarrillo, gratis, in piazza San Benedetto.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.