Sardegna, videogame per la promozione del territorio e delle sue specificità

Prende il via il progetto per la realizzazione di videogiochi ambientati in Sardegna per promuovere l'immagine dell'isola

videogiochi

Diffondere l’immagine dell’isola? D’ora in poi sarà un gioco da ragazzi.

Si chiama Pac-Pac il nuovo progetto per la realizzazione di videogiochi d’avventura e fiction interattive “point and click”, ambientate in Sardegna con l’obiettivo di favorire la promozione del suo patrimonio ambientale e culturale. Si tratta di una delle azioni cluster top-down, finanziato dal Por Fesr Sardegna 2014-2020.

Il soggetto attuatore è il Dipartimento di Ingegneria civile e ambientale e di Architettura dell’Università di Cagliari.

Il progetto consentirà alle imprese di sviluppare e consolidare i presupposti tecnici, tecnologici e metodologici di cui dotarsi per l’ideazione, la progettazione e la produzione di videogiochi d’avventura e di fiction interattive ambientate in luoghi reali, con l’obiettivo di promuovere il patrimonio ambientale e culturale della Sardegna a fini turistici.

Si tratta di videogame di avventura e fiction interattive “point and click”: saranno ambientati nei sotterranei del quartiere Castello di Cagliari, nelle miniere dell’Iglesiente e in altre suggestive località della Sardegna.

Essendo un progetto cluster, la porta è aperta: le imprese del settore interessate a partecipare possono entrare a far parte del progetto in qualsiasi momento. Pac-Pac sarà presentato ufficialmente giovedì 22 febbraio alle 15 a Cagliari, nell’Aula Magna di palazzo Cugia.

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.