Polo Meccatronica, l’incubatrice del futuro Industry 4.0

Industry 4.0 Confindustria Rovereto

“Il Polo Meccatronica – ha spiegato Paolo Gregori, direttore di ProM Facility, a margine dell’evento Industry 4.0 di Confindustria a Rovereto – è un progetto speciale della Provincia autonoma di Trento gestito dalla Trentino Sviluppo e mette a disposizione delle aziende spazi e servizi di supporto per promuovere lo sviluppo dei nuovi prodotti. Ci sono degli spazi fisici c’è la possibilità di attività di formazione promosso dall’Università di Trento e dalla Fondazione Bruno Kessler e quindi c’è la possibilità di integrare diversi tipi di competenze all’interno di un unico spazio fisico. Il polo Meccatronica è un’area molto grande di circa 10 ettari in cui la provincia autonoma di Trento ha deciso di investire basandosi sul precedente incubatore di imprese e focalizzandolo sul tema della meccatronica ovvero della spinta verso la realizzazione di prodotti con valore aggiunto. Permette alle aziende di creare nuovi prodotti e di riportare la manifattura all’interno di un contesto territoriale, perché i prodotti a valore aggiunto non vanno alla ricerca della produzione a basso costo ma vanno a seguire i trend di mercato e spingono su uno scenario internazionale”.

“Il Polo Meccatronica – dice Gregori – è in sostanza un polo che aiuta le imprese a svilupparsi, possono essere imprese del territorio ma possono essere anche imprese o start up che vengono da altri territori che vengono attratte in questo contesto particolarmente ‘frizzante’ e propositivo dal punto di vista dell’innovazione. All’interno del polo Meccatronica c’è anche una novità è la PromFacility, un laboratorio di produzione meccatronica gestito dalla Trentino Sviluppo ma con la collaborazione dell’Università di Trento e della Fondazione Bruno Kessler e con la partecipazione di Confindustria Trento e della Digital Innovation Hub per rendere fruibile strumentazioni a piccole e medie aziende, macchinari per prototipare i nuovi prodotti. Accelerare l’idea di nuovo prodotto e debutto sul mercato”.

“In questo contesto, con un investimento di oltre sei milioni di euro, la Provincia autonoma di Trento e Trentino Sviluppo – conclude Gregori – mettono a disposizione tutta una serie di tecnologie per spingere sulla prototipazione meccatronica ed in generale sullo sviluppo di nuovi prodotti. È anche un posto dove le aziende e gli enti di formazione trovano percorsi formativi per mettere mano ai macchinari e sperimentare sul campo queste nuove tecnologie che stanno sotto il cappello dell’Industria 4.0”.

Preparati al futuro – Confindustria – ROVERETO Video

 

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.