Vertenza Nestlé – Perugina, Marini: “Oggi passaggio importante”

Il presidente della Regione Umbria dopo il vertice al Mise: "Importante anche aver formalizzato tutti gli aspetti della trattativa in un verbale"

Soddisfazione da parte della Regione Umbria per come si sta mettendo la vertenza Nestlé – Perugina. Il presidente Catiuscia Marini, al termine del vertice al ministero dello Sviluppo Economico, dice: “Quello di oggi è stato un passaggio importante del confronto tra azienda e organizzazioni sindacali che ora deve proseguire in sede territoriale”.

Dice Marini: “E’ stato importante anche aver formalizzato tutti gli aspetti della trattativa in un verbale di incontro che, tra l’altro, ribadisce la condivisione di tutte le parti delle prospettive industriali e degli investimenti per lo stabilimento di San Sisto, e allo stesso tempo si afferma che occorre garantire al massimo l’occupazione, il lavoro e anche la protezione sociale dei lavoratori”.

Aggiunge: “Protezione sociale che sarà possibile anche grazie ai recenti provvedimenti approvati dal Governo, relativi proprio alla cassa integrazione straordinaria per ristrutturazioni in grandi aziende, e la gestione della pensione anticipata. Provvedimenti che hanno visto impegnata in prima persona la vice ministro Teresa Bellanova, che sta gestendo il tavolo nazionale Perugina – Nestlé. Per le istituzioni, il tavolo nazionale al Mise è e resta il luogo unitario dove azienda, organizzazioni sindacali, governo e istituzioni locali possono definire una positiva soluzione della vertenza, che dia maggiori garanzie ai lavoratori e riconfermi le prospettive industriali dello stabilimento di San Sisto”.

Regione Umbria “metterà a disposizione tutti gli strumenti disponibili nell’ambito delle politiche attive del lavoro, a supporto del piano e degli accordi che saranno sottoscritti”.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.