Terremoto: consegnate 581 casette in Umbria

La Regione ne ha chieste in totale 759 per tre Comuni. In totale, nelle quattro regioni del Centro colpite dal sisma consegnate 2.537 Sae

Sono state consegnate, a oggi, 2.537 casette in 37 Comuni delle quattro regioni del Centro Italia colpite dal terremoto del 2016. Lo fa sapere la Protezione Civile, che aggiunge come siano in corso i lavori in 61 aree.

Nel dettaglio, sono state consegnate 1.085 Soluzioni abitative d’emergenza nelle Marche, 727 nel Lazio, 581 in Umbria e 144 in Abruzzo. I sindaci, complessivamente, hanno ordinato 3.662 casette in 49 Comuni. Il Lazio ne ha chieste 826 per 6 Comuni, l’Umbria 759 per tre Comuni, l’Abruzzo 238 in 12 Comuni, aggiungendo poi un successivo ordine di 60 casette, le Marche 1.839 per 28 Comuni alle quali, lo scorso 29 novembre, ha fatto seguito un ordine di 122 ulteriori soluzioni abitative d’emergenza.

La macchina si muove, anche se ancora lentamente. È infatti passato più di un anno dalle terribili scosse che, a ottobre 2016, fecero tremare l’intero Centro Italia, con numerose repliche, anche forti, fino al 18 gennaio del 2017. In molte strade ancora si scava per togliere la macerie e riaprire le arterie di scorrimento.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.