Bit 2018: rilevati segnali positivi per il settore turistico

Bilanci positivi sui movimenti turistici dell'anno 2017 e buone previsioni per il 2018

bit 2018

Oltre 14milioni di presenze registrate nel 2017, equamente distribuite tra turisti italiani e stranieri. Per restare in Italia, l’isola è meta turistica per i vacanzieri della Lombardia, i più numerosi in assoluto, seguiti da quelli di Lazio e Piemonte.

Crescono gli arrivi dal sud Italia e il mercato interno rafforza il proprio peso: sempre più sardi scelgono località dell’isola per le proprie vacanze. I viaggiatori esteri che scelgono la Sardegna provengono soprattutto da Germania, Francia, Svizzera, Regno Unito e Spagna, ma registrano incrementi interessanti anche Austria, Paesi Bassi, Svezia, Polonia e Russia.

Direttamente dalla Borsa internazionale di Turismo di Milano, alla quale ha partecipato nei giorni scorsi, l’assessora regionale del Turismo, Barbara Argiolas, fa un primo bilancio sui movimenti turistici dell’anno scorso e fa qualche previsione per il 2018.

Partendo dai numeri del 2017 e analizzando le elaborazioni parziali che gli uffici stanno raccogliendo attraverso la piattaforma Sired, l’assessora ha sfruttato la straordinaria vetrina nel capoluogo lombardo per confrontarsi con gli operatori, raccogliendo le loro impressioni e i loro auspici.

«Il fatto che quelli che consideriamo come i nostri mercati forti si stiano consolidando, e che allo stesso tempo se ne stiano sviluppando altri – commenta Barbara Argiolas – ci indica che stiamo seguendo la strada corretta, anche nelle azioni messe in campo per favorire la mobilità verso la Sardegna».

Una sottolineatura doverosa, quella dell’assessora, secondo la quale «non ci può essere turismo senza trasporti, perciò riteniamo che le azioni messe in campo in questi mesi, come il primo bando in via di aggiudicazione sulla destagionalizzazione attraverso la comunicazione nel trasporto aereo, e il secondo bando che partirà a breve, serviranno a rendere l’isola ancora più raggiungibile». Altro comparto cui Barbara Argiolas lancia la sfida per il 2018 è quello della ricettività. «L’assessorato è fortemente impegnato per favorire l’apertura anticipata delle strutture – conclude – e il rafforzamento dei segmenti che stimolano la destagionalizzazione dei flussi turistici, come il turismo enogastronomico e culturale».

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.