Lavori pubblici: firmata convenzione tra Regione e Comune di Foligno

Riguarda l’utilizzo dell’elenco delle imprese da invitare alle procedure negoziate per importi inferiori a un milione di euro

Il Comune di Foligno potrà utilizzare l’Elenco regionale delle imprese da invitare alle procedure negoziate per l’affidamento di lavori pubblici di importo inferiore a un milione di euro. Il sindaco del Comune di Foligno e il rappresentante dell’assessorato regionale ai Lavori pubblici hanno infatti stipulato giovedì 8 febbraio la convenzione per il suo utilizzo.

L’elenco – disponibile online e utilizzato da stazioni appaltanti, amministrazioni statali e altri enti pubblici presenti sul territorio – è stato creato dalla Regione per supportare il settore delle costruzioni in un momento di crisi. “Negli ambiti consentiti dall’ordinamento – ha sottolineato il rappresentante dell’assessorato regionale – si è cercato di valorizzare il sistema umbro delle imprese con l’introduzione di meccanismi di potenziale premialità per i soggetti in regola con gli adempimenti contributivi, i soggetti strutturati e quelli che operano regolarmente nel rispetto delle normative in materia di sicurezza”.

Un elenco che comporta benefici sia per le imprese sia per gli enti: le prime infatti hanno procedure di partecipazione agli appalti semplificate in quanto forniscono una sola volta i dati richiesti; gli uffici, lì dove è possibile utilizzare la procedura negoziata, abbreviano i tempi di affidamento avendo già i nominativi di operatori economici qualificati dalla Regione.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.