Ancora consegne di nuove “casette” a Norcia

Quasi ultimata la fornitura delle strutture d’emergenza richieste nel “cratere” umbro del sisma.

Consegnate altre sessantotto “casette” a Norcia: stamattina è proseguita l’implementazione delle strutture abitative, chiamate tecnicamente Sae, soluzioni abitative di emergenza, nel comune di San Benedetto. Era presente il vicepresidente della Regione Umbria, Fabio Paparelli, e dei rappresentanti dell’amministrazione comunale. Le installazioni sono state eseguite nel complesso “Norcia 4.0”: la consegna ha interessato il lotto di Zona Industriale C per 40 strutture; la frazione di San Pellegrino con 18 e quella di Valcaldara con 10.
Sale così a 492 il numero delle “Sae” consegnate a Norcia, dove sono state richieste la maggior parte (591) delle 761 complessive nel “cratere” sismico umbro.

Marcello Guerrieri

Esercita la professione di giornalista da oltre trent’anni: ha esordito con la cronaca locale per la redazione ternana de il Messaggero, per la quale ha anche curato, per un lungo periodo, pure gli aspetti sindacali ed economici delle aziende della provincia di Terni. Collabora tuttora col giornale romano. Ha seguito sin dall’inizio, l’evoluzione dei nuovi media, curando numerosi siti come quello di “Terninrete”