Frecciarossa: giovedì 8 il primo Perugia – Milano

Lunedì 5 la Giunta regionale dell'Umbria approverà il nuovo contratto con Trenitalia

Giovedì 8 febbraio, ore 5,13: è questo l’orario della prima corsa del Frecciarossa che collegherà Perugia a Milano. In questo modo dal capoluogo umbro si potrà raggiungere la città meneghina in 3 ore e 17 minuti, dopo aver effettuato le fermate intermedie di Arezzo, Firenze, Bologna e Reggio Emilia. Da Milano, sempre con lo stesso treno, sarà poi possibile proseguire per Torino. I biglietti per il nuovo collegamento saranno disponibili non più da domani, sabato 3, ma da lunedì 5.

Lunedì sarà anche il giorno in cui la Giunta regionale approverà il nuovo contratto con Trenitalia, che permetterà l’avvio del servizio Frecciarossa. A comunicarlo è la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini.

“La Giunta regionale – sottolinea inoltre la Marini sulla propria pagina Facebook – finanzierà il costo del nuovo servizio (limitatamente al tratto Perugia – Arezzo a/r giornaliero e per 365 giorni/anno)”. La Regione ha inoltre chiesto “il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e della Camera di Commercio di Perugia che hanno espresso la propria disponibilità riconoscendo il valore per il territorio del nuovo servizio”.

Frecciarossa, ma non solo. Come evidenzia Catiuscia Marini, la Regione ha “lavorato con serietà per rimettere al centro il tema dei servizi ferroviari in Umbria con gli investimenti sulla ex Fcu e con questo nuovo servizio. Intendiamo continuare su questa strada nell’interesse dell’Umbria e degli umbri e di tutti coloro, italiani e stranieri, che vorranno visitare la nostra Regione per lavoro, business, turismo”.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.