Agricoltura in Sardegna : modificate le tempistiche per gli interventi di valorizzazione del grano duro

Sarà il 15 maggio la data di scadenza per la presentazione di domande sugli interventi sulla filiera del grano duro

grano duro

L’assessorato regionale dell’Agricoltura ha modificato per decreto le direttive sui tempi d’attuazione degli interventi per la valorizzazione della filiera del grano duro.

Gli aiuti vogliono favorire la diversificazione delle produzioni cerealicole attraverso la concessione di un premio agli agricoltori che da soli o alleandosi con altri accettano la sfida attraverso un accordo di filiera per la valorizzazione delle produzioni in Sardegna di cereali minori, grani antichi e leguminose da granella.

Per le norme comunitarie, l’importo dell’aiuto concesso a un’impresa unica non può superare 15mila euro in tre esercizi finanziari, riguardando dunque l’anno di concessione del premio e i due precedenti. Per il 2017 la Regione spenderà mezzo milione di euro.

Secondo la nuova tempistica, il 15 maggio scadrà la presentazione delle domande e il 30 giugno sarà completata la valutazione di ammissibilità

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.