Passaleva: dal Cern a Terni per far innamorare gli studenti della fisica

L’incontro è stato promosso dall’associazione Terni Città Universitaria

Gli studenti ternani dell’istituto tecnico tecnologico Allievi-Sangallo e dei licei Donatelli, Galilei e Tacito hanno incontrato questa mattina lo scienziato Giovanni Passaleva, il coordinatore della collaborazione internazionale LHCb – uno dei quattro grandi esperimenti del superacceleratore LHC (Large Hadron Collider-Lhc) del CERN di Ginevra – che ha parlato loro della fisica delle particelle.

L’appuntamento rientra nelle serie di incontri e visite promossi dall’associazione Terni Città Universitaria, che fanno parte di uno dei progetti di alternanza scuola proposti agli studenti dei quattro istituti ternani. Tra le attività proposte anche una visita al CERN con Passaleva che farà da cicerone agli studenti ternani e farà loro vedere quello di cui ha parlato loro oggi. Ultimo evento sarà la partecipazione ad aprile al Festival della scienza di Foligno.

Nel corso dell’incontro con gli studenti, che hanno risposto con entusiasmo alla possibilità loro offerta, Passaleva ha sottolineato come la cultura generale irrobustisce il cervello anche di chi fa ricerca pura, così si rivela utile per ricercare in ambito scientifico anche andare a vedere una mostra d’arte.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.