Tecnologie e startup sotto i riflettori degli imprenditori americani

Le imprese e le startup del settore tecnologico sarde guardate con grande attenzione e interesse da parte degli imprenditori oltre oceano

america

Gli imprenditori americani guardano con grande attenzione alle startup italiane del settore tecnologico, che negli Usa sono considerate portatrici di innovazione e valore aggiunto soprattutto nei settori delle auto, dell’automazione industriale e delle macchine utensili, in cui l’Italia è leader mondiale.

«I nostri imprenditori che affrontano il mercato Usa e portano idee, vengono subito valorizzati», conferma Federico Ghidini, presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria Lombardia, intervistato da Exportiamo.it in occasione della missione imprenditoriale al Consumer Electronics Show di Las Vegas. «L’ho toccato con mano anche al Ces – dice – l’Italia era rappresentata da una trentina di aziende e spiccava per l’innovazione nel settore auto e della sensoristica».

Anche la Regione Sardegna ha partecipato con uno stand alla più importante fiera mondiale di tecnologia di consumo, dove gli imprenditori presentano in anteprima i prodotti innovativi, a conferma dell’investimento fatto dal governo isolano per sostenere l’internazionalizzazione delle imprese sarde.

«Intelligenza artificiale, Città Smart e tecnologia 5G tra i temi trattati dai grandi brand – continua Ghidini – e ancora grande attenzione all’analisi dei dati, perché nei Big Data risiede il futuro del marketing».

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.