Il Giorno della Memoria: l’Umbria si mobilita.

Iniziative a Magione, Perugia e Terni in collaborazione con l’Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea.

Molto sentita la data, molto partecipate le manifestazioni che vogliono ricordare ogni anno la Shoah, la terribile esperienza dei campi di sterminio nazisti, che hanno visto il quasi annientamento del popolo ebreo. E non solo. Di fatto in tutte le scuole, in ogni centro della regione vi saranno delle testimonianze, da film a spettacoli teatrali, a convegni, a dibattiti a cortei, che vogliono ricordare il giorno della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz, il più grande ed il più tragico, da parte dell’Armata Rossa.
Intanto a Magione, dopodomani, nell’Istituto omnicomprensivo “G. Mazzini”, il professor Dino Renato Nardelli dialogherà con gli studenti sul tema: “Identità europea e memoria della Shoah”.
Ma ovviamente a Perugia vi sarà un po’ il clou della Giornata della Memoria: il 25 gennaio dalle ore 9.15 nella Sala dei Notari a Palazzo dei Priori, si terrà un incontro dal titolo: “Il sonno della ragione: 80 anni dalle leggi razziali”, iniziativa promossa dal Comune di Perugia e molte altre associazioni. Vi sarà poi da onorare il prigioniero di guerra Romeo Mariucci, di Sigillo, al quale è stato negato lo status di prigioniero di guerra.
Giovedì 25 gennaio a Terni, alle 15.00, all’Archivio di Stato verrà inaugurata l’Unità formativa, rivolta agli insegnanti delle scuole secondarie di primo e secondo grado: “Luoghi, memorie e patrimonio nel contesto europeo. Le leggi razziali nell’Italia fascista”; apriranno il ciclo di lezioni gli interventi di Paolo Pellegrini, Gli ebrei in Umbria dall’Unità all’avvento del fascismo e Luciana Brunelli, Gli ebrei in Umbria dal fascismo al secondo dopoguerra (gli incontri sono aperti a tutta la cittadinanza). Sabato 27 gennaio, poi dalle ore 9:00, a Palazzo Gazzoli, si terrà l’iniziativa dal titolo: “I giovani ricordano la Shoah. Biopolitica e Shoah: teoria e prassi dello sterminio” in collaborazione con i licei: Classico, Musicale e Artistico di Terni. Il mercoledì 24 gennaio, alle 10, nella Sala dei Notari, a cura del Garante dell’infanzia e dell’adolescenza, Maria Pia Serlupini, sarà presentato, con la partecipazione dell’autrice Lia Tagliacozzo, il libro “La Shoah e il Giorno della Memoria”.

 

Marcello Guerrieri

Esercita la professione di giornalista da oltre trent’anni: ha esordito con la cronaca locale per la redazione ternana de il Messaggero, per la quale ha anche curato, per un lungo periodo, pure gli aspetti sindacali ed economici delle aziende della provincia di Terni. Collabora tuttora col giornale romano. Ha seguito sin dall’inizio, l’evoluzione dei nuovi media, curando numerosi siti come quello di “Terninrete”