Regione, finanziamenti per le aziende al fine di attuare il “Diversity Management”

La Regione Sardegna da il via al finanziamento per le imprese per garantire l'inclusione sociale e lavorativa per tutti i soggetti svantaggiati

inclusione sociale

Promuovere il benessere organizzativo attraverso il miglioramento delle performance complessive della forza lavoro, favorire l’inclusione sociale e lavorativa, valorizzare le competenze di tutti, anche dei soggetti svantaggiati, e migliorare la competitività delle imprese.

L’assessorato regionale del Lavoro ha pubblicato l’avviso per la concessione di aiuti a titolo de minimis alle imprese che realizzano misure a sostegno del Diversity Management. Con questo finanziamento la Regione sostiene la riorganizzazione delle imprese sarde al fine di garantire pari opportunità alle categorie più svantaggiate.

Possono presentare domanda le imprese con almeno dieci dipendenti. I destinatari sono soggetti svantaggiati, persone disabili, inoccupati, lavoratori svantaggiati e molto svantaggiati, cittadini di Paesi terzi che abbiano compiuto la maggiore età, senza distinzione di genere, compreso chi ha ottenuto la cittadinanza italiana, richiedenti asilo e rifugiati, soggetti vittime di violenza.

Gli interessati possono fare domanda dalle 12 del 2 maggio alle 12 del 31 maggio tramite la procedura informatizzata disponibile all’indirizzo: http://www.sardegnalavoro.it/servizion-line.

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.