Verde pubblico: Perugia si affida ancora all’Agenzia forestale regionale

Rinnovato l'accordo, ma la delega è temporanea, fino all'approvazione definitiva del bilancio, che è prevista per fine febbraio del 2018

Rinnovato l’accordo tra il Comune di Perugia e l’Agenzia forestale regionale, nata dopo lo scioglimento delle Comunità montane. Sarà questo l’ente che si occuperà della gestione e della manutenzione del verde pubblico del perugino. La delega è però temporanea, in attesa dell’approvazione definitiva del bilancio, a fine febbraio di quest’anno.

Il vice sindaco di Perugia, Urbano Barelli, dice: “L’esperienza del 2017 è stata positiva, l’Amministrazione intende dunque improntare la delega in un’ottica di risultato sempre più attenta. Questo permetterà di attuare le operazioni di gestione e manutenzione del verde in base a una precisa programmazione nonché di effettuare verifiche periodiche e pianificate, in stretta collaborazione con l’Agenzia”.

L’importo mensile è di 41.600 euro. All’Agenzia, oltre alla manutenzione del verde, va la custodia di alcuni parchi, la gestione del Bosco Didattico, la cura di fioriere e aiuole. Nonché alcune prestazioni come le indagini anagrafiche quali-quantitative del patrimonio, la gestione di banche dati su supporto informatico, la predisposizione di relazioni statistiche di tipo operativo e amministrativo. Agli uffici comunali arriveranno report periodici.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.