Terni: il 6 gennaio si elegge il miglior Pampepato

Siamo arrivati alla decima edizione del premio istituito dal Met. C'è ancora tempo per iscriversi (fino alle 12 del 5 gennaio) consegnando almeno due dolci

La notte della Befana, vale a dire quella tra i 5 e il 6 gennaio, si saprà chi avrà vinto il torneo di Pampepato del Met, che è arrivato alla decima edizione. Quale sarà il miglior pampetato di Terni, insomma? Un degno riconoscimento per il dolce che meglio rappresenta il Natale nella Conca ternana, con ben 500 anni di storia alle spalle e che va a caccia pure del marchio Dop.

Il premio è individuale, a squadre e a famiglie. Una giuria di esperti di cucina e della comunicazione, ma anche di ternani doc, decreterà il vincitore. E si tratterà di un giudizio inappellabile. Chi vincerà, per un anno, potrà tenersi l’ambita cucchiara di legno con il suo nome inciso sulla fascetta. Un oggetto che significa moltissimo a Terni.

Ci si può ancora iscrivere per partecipare. Fino alle 12 del 5 gennaio presso il Met di piazza Tacito. Si devono consegnare almeno due pampepati. Per tutte le informazioni, si può telefonare allo 0744 422520 o scrivere a metbistrot@gmail.com.

Il Pampepato ternano si inizia a preparare il giorno dell’Immacolata,l’8 dicembre, e si va avanti a sfornarne di nuovi fino al 14 febbraio, giorno dedicato a San Valentino, il patrono della città di Terni.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.