Il Teatro di Palazzo tornerà a nuova vita.

Erogato un finanziamento consistente al Comune di Narni per rimettere in sesto un gioiello architettonico.

Il finanziamento è stato quello più cospicuo nel programma “Bellezza@ – Recuperiamo i luoghi culturali dimenticati”: un milione e seicentomila euro, assegnati al Comune di Narni perché rimetta in sesto il Teatro di Palazzo, un gioiello architettonico, che è riuscito a rimanere in vita nonostante l’incuria degli assessori che si sono avvicendati per tanti anni. Lo spazio scenico si trova infatti all’interno dello stabile comunale proprio sopra la sala Mancini ed il recupero potrà significare una grande occasione per ospitare opere culturali di prima grandezza. Il Teatro era stato costruito a partire dal Cinquecento ed era stato operativo sono al Settecento. Successivamente era stato abbandonato in quanto era stato realizzato il nuovo Teatro Comunale.

Marcello Guerrieri

Esercita la professione di giornalista da oltre trent’anni: ha esordito con la cronaca locale per la redazione ternana de il Messaggero, per la quale ha anche curato, per un lungo periodo, pure gli aspetti sindacali ed economici delle aziende della provincia di Terni. Collabora tuttora col giornale romano. Ha seguito sin dall’inizio, l’evoluzione dei nuovi media, curando numerosi siti come quello di “Terninrete”