Nero Norcia: a febbraio torna la mostra mercato del tartufo

Presentato il nuovo brand che raffigura un tartufo unito al rosone della basilica di San Benedetto. Testimonial d’eccezione Francesco Totti

Il 23 febbraio torna Nero Norcia, la mostra mercato del tartufo nero pregiato di Norcia e dei prodotti di eccellenza del territorio. Anche per la 55esima edizione è stata scelta la formula dei tre weekend: 23-25 febbraio, 2-4 e 9-11 marzo.

Nonostante manchi ancora parecchio a quella che è una delle più importanti kermesse nel settore dell’agroalimentare in Italia, Nero Norcia è già stata presentata “per dimostrare che Norcia è pronta”, come ha spiegato il sindaco Nicola Alemanno. La presentazione è stata anche l’occasione per lanciare la nuova campagna promozionale e il nuovo brand di Nero Norcia: un tartufo unito al rosone della basilica di San Benedetto realizzato in merletto da Arnaldo Caprai Gruppo tessile per l’iniziativa ‘Salviamo l’arte con l’arte’. Un brand che racchiude due simboli molto importanti per Norcia e l’Umbria e che, come sottolineato dall’assessore all’Agricoltura della Regione Umbria Fernanda Cecchini, unisce “il pregio al pregio”.

L’edizione 2018 della mostra mercato del tartufo nero pregiato di Norcia avrà anche un testimonial d’eccezione. Come annunciato durante la presentazione avvenuta al Salone d’onore di palazzo Donini a Perugia, “ad aprire Nero Norcia ci sarà Francesco Totti”.

Durante ogni weekend della manifestazione sarà approfondita una tematica diversa: nel primo insieme all’Associazione nazionale Città del tartufo la candidatura del tartufo come patrimonio immateriale dell’Unesco, per la quale il 2018 rappresenta un anno cruciale; nel secondo l’innovazione nella filiera agroalimentare; nel terzo l’economia della ricostruzione 4.0.

Il percorso di avvicinamento a Nero Norcia inizia già sabato 27 gennaio con un convegno sull’internazionalizzazione delle aziende del territorio organizzato dal ministero per lo sviluppo economico (Mise), l’Istituto nazionale per il commercio estero (Ice), dall’Ordine dei commercialisti di Perugia e da Confindustria.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.