Terremoto: dalla Camera dei deputati arrivano 80 milioni

Lo ha comunicato Paola De Micheli, commissaria straordinaria alla ricostruzione post sisma. In Commissione Bilancio accordo bipartisan

Arriveranno 80 milioni per i luoghi colpiti dal terremoto. Lo ha fatto sapere Paola De Micheli, sottosegretaria alla presidenza del Consiglio e commissaria straordinaria alla ricostruzione post sisma.

“La destinazione di 80 milioni di euro da parte della Camera al fondo per la ricostruzione delle aree terremotate è un importante segnale da parte di una politica operosa, concreta e unitaria, vicina alle esigenze reali della comunità. Siamo alla fine di un anno complesso, che ha messo a dura prova la vita e la resistenza di interi territori”.

I soldi arrivano grazie a un emendamento firmato da tutti i partiti politici: “Primo firmatario il vice presidente della Camera, Simone Baldelli, a cui seguono i vice presidente Marina Sereni, Luigi Di Maio, Roberto Giachetti, i questori Stefano Dambruoso, Gregorio Fontana e Paolo Fontanelli, nonché tutta la Commissione Bilancio. I risparmi della Camera dei deputati, che ammontano a 80 milioni di euro, andranno a sostenere la ripartenza dei luoghi messi in ginocchio dal sisma”.

Non possono mancare in calce i ringraziamenti da parte di Paola De Micheli: “Governo e Parlamento non hanno mai smesso di lavorare in sinergia per porre le condizioni migliori per una buona ricostruzione. A chi fino a ieri sera tardi ha lavorato per questo risultato va la mia più grande gratitudine”.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.