Digitalizzazione PMI: il sostegno della Camera di commercio di Terni

Il termine per la presentazione delle domande è il 28 febbraio 2018

Sostegno della Camera di commercio di Terni alla digitalizzazione delle piccole medie imprese con il “Bando Voucher digitali I4.0’. Pubblicato il 15 dicembre sul sito della camerale, il bando prevede il finanziamento integrale di progetti indirizzati alla introduzione di tecnologie con modalità e obiettivi condivisi da più imprese (misura A) e richieste da parte delle singole imprese relative ai servizi di formazione e consulenza volti all’introduzione delle tecnologie (misura B).

Per beneficiare delle agevolazioni le microimprese, le piccole imprese e le medie imprese devono essere attive, avere sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Terni ed essere in regola con il pagamento del diritto annuale.

“Il Bando – sottolinea Giuseppe Flamini (presidente della Camera di commercio di Terni) – è una delle misure previste dal progetto Punto Impresa Digitale (Pid) e ha il fine di promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese (Mpmi) di tutti i settori economici. La costituzione del Pid rientra in un ampio progetto nazionale che prevede la creazione di un network Camerale per l’offerta dei servizi volti a sviluppare la digitalizzazione delle imprese italiane”.

Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione è il 28 febbraio 2018.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.