Primo incontro per la legge sull’editoria.

Marini e Paparelli si sono visti con l’Asu e l’Ordine dei giornalisti. “Accellerare l’approvazione della legge”

L’incontro è stato il primo, propedeutico, per affrontare il problema della stampa, cogente anche in Umbria. E stamattina (27 novembre), a Palazzo Donini, la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, e l’assessore allo sviluppo economico Fabio Paparelli, si sono visti coi vertici dell’Associazione Stampa Umbra, dell’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria ed i rappresentanti delle organizzazioni sindacali del settore dell’editoria. S’è parlato dell’iter di approvazione della nuova legge regionale a sostegno del sistema dell’informazione locale.
La presidente Marini e l’assessore Paparelli hanno ribadito “la volontà di adottare il provvedimento normativo e di inviarlo al Consiglio regionale entro il mese di gennaio 2018 per la definitiva approvazione”.
Il 19 dicembre prossimo è stata intanto programmata una riunione del tavolo tecnico per perfezionare il testo del DDl, mentre verrà avviata, da parte della presidente Marini e dell’assessore Paparelli, una serie di incontri con gli editori che operano in Umbria sulla situazione e sulle prospettive del settore. Marini e Paparelli hanno condiviso l’esigenza avanzata dalle rappresentanze sindacali e dell’Ordine di giornalisti dell’Umbria di dotare la legge di adeguate risorse finanziarie a sostegno degli interventi previsti, anche attivando le misure presenti nell’ambito delle politiche attive del lavoro, come i bandi Cresco, e della programmazione comunitaria.

 

Marcello Guerrieri

Esercita la professione di giornalista da oltre trent’anni: ha esordito con la cronaca locale per la redazione ternana de il Messaggero, per la quale ha anche curato, per un lungo periodo, pure gli aspetti sindacali ed economici delle aziende della provincia di Terni. Collabora tuttora col giornale romano. Ha seguito sin dall’inizio, l’evoluzione dei nuovi media, curando numerosi siti come quello di “Terninrete”