Francesco De Rebotti: «ISUPP? Un modello per la comunità»

In occasione delle premiazioni di IoSonoUnaPersonaPerbene, il Presidente ANCI Umbria ha salutato la platea del PalaSì: «Questi valori devono essere il centro del baricentro politico»

De rebotti

Ora che la gioia si è sedimentata possiamo dirlo: “IoSonoUnaPersonaPerbene” è stata una grande festa. Ha permesso di far incontrare persone, moltiplicare energie. Ed ha avuto un entrée d’occasione, un amministratore che come Presidente ANCI dell’Umbria e membro del Consiglio delle Autonomie ricopre  due cariche essenziali nella vita politica della regione. Stiamo parlando di Francesco De Rebotti, Sindaco di Narni

E infatti il suo intervento, ancorché ricco di riferimenti letterari, è stato carico di energia positiva. «Se la politica è un fatto sociale – ha affermato citando il sociologo francese Emile Durkheim – la qualità della politica è data dalla qualità della comunità». De Rebotti ha spiegato come iniziative come quella voluta da Sauro Pellerucci abbiano il merito di riscoprire il valore della costruzione lenta e condivisa: «Conta fare le cose bene ed agire nel bene comune – ha affermato – per questo spero che gli esempi di “IoSonoUnaPersonaPerbene” siano un volano per tutti noi».

De Rebotti ha poi salutato ad uno ad uno tutti i premiati, per i quali ha speso parole di grande apprezzamento. Insomma, quando si dice unità d’intenti: poco prima lo stesso Sauro Pellerucci aveva ricordato che «in una città tutto accade per merito o per disinteresse». Parole diverse, significato comune. L’orizzonte della vita sociale umbra passa anche per questi valori condivisi.

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.