Logistica: sciopero, FILT – CGIL Umbria ringrazia per la mobilitazione

Il sindacato sulla mobilitazione di 27, 30 e 31 ottobre: "Abbiamo fermato le principali aziende di Terni e Perugia"

Arrivano i ringraziamenti della FILT – CGIL dell’Umbria ai lavoratori per lo sciopero del 27, 30 e 31 ottobre, che ha visto un’adesione massiccia in nome del rinnovo del contratto nazionale merci e logistica.

“Non ci interessa la guerra dei numeri con le nostre controparti, ribadiamo che la mobilitazione dei lavoratori ha superato le nostre più rosee previsioni, fermando le principali aziende di Terni e di Perugia, a partire dalla prima della regione, la Ast ThyssenKrupp, che ha dovuto sospendere la produzione a causa della mancanza di materie prime”.

Il sindacato di categoria prosegue: “E’ bene inoltre ricordare che come FILT – CGIL dell’Umbria avevamo chiesto la semplice astensione dal lavoro come prima risposta alla rottura del tavolo delle trattative a livello nazionale; invece, i lavoratori ci hanno chiesto di indire una manifestazione con gli esiti e la partecipazione che sono sotto gli occhi di tutti, anche in risposta alle troppe pressioni subite da parte di alcune aziende per sminuire il valore e i contenuti dello sciopero”.

Prosegue: “Di questo dovrebbero prendere atto le nostre controparti sia nazionali che locali e costruire un percorso negoziale che valorizzi anche economicamente una categoria martoriata dalla crisi e che ha fatto sacrifici rilevanti. Rimane assurdo pretendere un rinnovo a 0 euro e la messa in discussione di istituti contrattuali conquistati negli anni come la quattordicesima, le ferie, i ROL, gli scatti di anzianità”.

Chiude il sindacato: “Ovviamente, forte delle nostre ragioni e grazie alla compattezza manifestata dalla categoria, continueremo con le iniziative di lotta che prevedranno una evidente escalation della mobilitazione, a partire dalle prossime due giornate di sciopero dell’11 e del 12 dicembre 2017, dove costruiremo con i lavoratori un percorso più idoneo e partecipato, con assemblee indette in tutta la regione a partire da sabato 11 novembre 2017”.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.