I pomeriggi al femminile: 3 novembre appuntamento con le imprese culturali

Al Relais 'La Tenuta del Gallo' a Macchie di Amelia si discuterà di cosa può apportare la cultura all'economia locale

Sono 107 le imprese culturali della provincia di Terni, il 20 per cento sono imprese femminili. Bisogna poi aggiungere i no profit, i professionisti e le associazioni culturali, nella maggior parte guidate da donne.

Si parlerà di questo nel secondo appuntamento di ‘I pomeriggi al femminile’, l’iniziativa realizzata dal Comitato per la promozione dell’imprenditorialità femminile di Terni, istituito presso la Camera di Commercio di Terni, in programma venerdì 3 novembre alle 15 al relais ‘La Tenuta del Gallo’ a Macchie di Amelia.

Si parlerà di imprese culturali perché la cultura può contribuire a valorizzare il territorio, anche in ottica turistica con l’indotto del comparto. Silvia Tamburini, presidente del Comitato imprenditorialità femminile. Dice: “L’iniziativa dei ‘Pomeriggi al femminile’ è nata con l’obiettivo di dare la possibilità alle imprenditrici del territorio di conoscersi, sviluppare idee e sinergie, discutere su tematiche comuni e creare l’occasione per stabilire rapporti di collaborazione. Il tema delle imprese culturali verrà affrontano come paradigma per un sentiero possibile di sviluppo territoriale, in affiancamento a quelli più tradizionali”.

Interverrà Caterina Cittadino, dirigente della Presidenza del Consiglio dei ministri. Sarà presente Barbara Petronio, sceneggiatrice di Terni che quest’anno ha vinto il David di Donatello, e che riceverà il premio ‘Donna Oltre’, che il Comitato attribuisce nell’ambito della Premiazione Fedeltà al Lavoro e Progresso economico. Ci saranno le testimonianze di alcune donne che guidano enti culturali del territorio, come Visioninmusica, Associazione Mozart Italia e Madé Eventi.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.