IBF-Italia Beer Festival: a Milano è l’ora dei publicans

Dal 10 al 12 novembre saranno i gestori di pub a presentare e a far assaggiare le birre artigianali ai visitatori

Si scaldano i motori, a Milano, per la quarta edizione dell’IBF-Italia Beer Festival, prima kermesse sulle birre artigianali tricolori, in attesa della prossima edizione che si terrà dal 23 al 25 marzo 2018. L’appuntamento va in scena dal 10 al 12 novembre, per la Pub Edition, dedicata ai publican nello Spazio East Ends Studio 90 di via Mecenate 90.

Saranno i gestori e i proprietari dei pub più famosi del nostro Paese a presentare le birre, provenienti da tutto il mondo e in degustazione nei loro locali. L’idea è di Paolo Polli, già autore dell’Italia Beer Festival del 2015 e fondatore della prima Associazione Degustatori Birra. Non solo: è anche tra i massimo promotori dell’eccellenza brassicola italiano con il programma BQ TV, dedicato alla birra e ai pub e in onda su Sky, e con la rivista BQ.

“Per un locale, la birra artigianale di successo è determinante. Anche per la capacità dei gestori, i cosiddetti publican, di presentarla. Il paragone con il sommelier del ristorante è lapalissiano”. E ancora: “Siamo stati tra i primi al mondo a dedicare una manifestazione ai publican di birra. Abbiamo fatto una selezione, in base alla nostra decennale esperienza, tra i più preparati gestori di birrerie artigianali d’Italia”.

Le degustazioni 10 e 25 cl saranno possibili in cambio di 1 o 2 gettoni, corrispondenti a 1,5 e 3 euro. I gettoni sono acquistabili in loco. Ecco l’elenco dei pub presenti:

Da Milano troviamo il Bq De Nott e il John Barleycorn, il Jumbo Beer House da Pavia, il Birramondo e il Birratrovo da Como, il Birritaly di Villasanta (MB), La Locanda del Monaco Felice a Suisio (BG), il Teatro delle Birre a Mantova, il TNT pub di Bibbiano (RE), il Sete Pub da Montevarchi (AR), il Galway Irish Pub di Grottammare (AP), l’Ottavonano di Atripalta (AV), Pub 27 di Pompei (NA), il Brew Art Castellana di Grotte (BA), Fratelli di Pinta di Martina Franca (BA) e il Mosaik di Catania. In abbinamento alla birra artigianale uno street food selezionato: si potrà scegliere la cucina bergamasca di “Porcky”, Bq De Nott con la pizza gourmet a spicchi, PQ- pizza gourmet con il panino alla catanese e Lo Scarrozzino con il tipico fritto ascolano.

Ci saranno anche laboratori gratuiti e musica live. Questi gli orari di apertura del festival: venerdì 10 novembre dalle 17 alle 2, sabato 11 novembre dalle 12 alle 2 e domenica 12 novembre dalle 12 a mezzanotte. Biglietto d’ingresso 7 euro e 2 euro di cauzione per il bicchiere.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.