Confindustria Umbria: chi è il nuovo presidente Antonio Alunni

Nato a Terni, laureato alla Sapienza di Roma, è attualmente presidente e amministratore unico di Fucine Umbre

Antonio Alunni è il nuovo presidente di Confindustria Umbria per il triennio 2017 – 2019. Classe 1971, originario di Terni, si è laureato in Economia e Commercio alla Sapienza di Roma nel 1996. Ha iniziato la sua attività lavorativa in Fucine Umbre, prima come responsabile amministrativo e finanziario, poi – dal 1998 – come responsabile della produzione.

Nel 2000 è stato nominato amministratore delegato, nel 2001 ha assunto la presidenza della Società, carica tuttora ricoperta, unitamente a quella di amministratore unico. Prima della nomina a presidente di Confindustria Umbria, è stato vice presidente con delega all’Innovazione e all’organizzazione.

Ricopre inoltre i seguenti incarichi: presidente del Polo Aerospaziale dell’Umbria (Umbria Aerospace Cluster), membro del Consiglio di Amministrazione della Federazione Aziende Italiane per l’Aerospazio, la Difesa e la Sicurezza – AIAD, membro del Consiglio Generale di Confindustria Nazionale, membro del Comitato di indirizzo della Fondazione Carit.

Il suo vice sarà Luca Tacconi, classe 1962, contitolare – insieme al fratello Pietro – del Gruppo Tacconi di Assisi, di cui fanno parte le Fonderie Officine Meccaniche Tacconi spa che realizzano componenti meccanici per il settore automotive, e la Edil Tacconi slr, specializzata nella produzione di manufatti per l’edilizia.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.