I profumi che parlano della rinascita della Valnerina

Una iniziativa portata avanti da giovanissimi per il rilancio della regione

Si riparte anche coi profumi, dopo il sisma, dopo le distruzioni del terremoto dell’anno scorso. E’ nata così ‘Norsiglia’, un’azienda che crea profumi con i fiori di Castelluccio: la sua presentazione è stata l’occasione da parte della presidente del Consiglio Regionale, Donatella Porzi, per sottolineare la tenacia dei fondatori di una iniziativa che ha proprio il profumo dell’avvenire. “Dobbiamo dire grazie ad Alessandro, Carlo Alberto, Francesca e Gianmarco, che sono l’espressione della tenacia degli umbri e dell’attaccamento al proprio territorio. “Questi ragazzi – ha detto la presidente Porzi – tutti giovanissimi, hanno messo in campo un’iniziativa che sta riscuotendo apprezzamento da tutta Italia e che restituisce l’idea del grande amore degli umbri per le proprie radici. Un’idea nata da un gioco e che è voluta partire da quello che la
natura può offrire, mettendo poi a sistema tutte le loro competenze. Così è nata ‘Perduta Nursia’, la linea presentata e che, grazie alla collaborazione della Cna, sarà presentata anche a Milano. L’auspicio –
conclude la presidente Porzi – è che questa realtà, così come l’azienda della 25enne Benedetta Coccia, che produrrà lenticchie, possano avere la fortuna che meritano”.

Marcello Guerrieri

Esercita la professione di giornalista da oltre trent’anni: ha esordito con la cronaca locale per la redazione ternana de il Messaggero, per la quale ha anche curato, per un lungo periodo, pure gli aspetti sindacali ed economici delle aziende della provincia di Terni. Collabora tuttora col giornale romano. Ha seguito sin dall’inizio, l’evoluzione dei nuovi media, curando numerosi siti come quello di “Terninrete”