Efficientamento energetico e adeguamento sismico: la ‘Rodari’ di Narni Scalo nel progetto europeo

La scuola dell'infanzia parteciperà al progetto pilota, i cui dettagli saranno resi noti mercoledì 25 ottobre

Dalla scuola dell’infanzia ‘Gianni Rodari’ di Narni Scalo partirà un progetto pilota a livello nazionale sull’efficientamento energetico. Verranno attivate soluzioni all’avanguardia per l’adeguamento sismico, il risparmio energetico e il miglioramento dell’ambiente didattico. L’iniziativa rientra nel progetto europeo ‘Prominent med – Public procurement of Innovation boosting green growth in Med area’, presentato e approvato nell’ambito del Programma Interreg Med.

L’obiettivo è promuovere la capacità d’innovazione nei territori delle regioni dell’area mediterranea per conseguire una crescita intelligente e sostenibile con la promozione di forme di appalto innovative. Il vice sindaco, Marco Mercuri, commenta: “Lo strumento prevede una procedura di appalto pubblico che attiverà oltre 200 mila euro di investimenti”.

L’iniziativa sarà presentata mercoledì 25 ottobre, alle 16, nella sede di Sviluppumbria Terni, l’agenzia regionale della Regione, con la presenza del Comune di Narni. Sarà quindi avviata la fase di consultazione aperta di mercato: tutte le imprese e gli operatori economici, su scala nazionale ed europea, saranno chiamati a collaborare con il Comune nel definire le migliore soluzioni applicabili per rispondere alle specifiche esigenze identificate.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.